Stasera in TV: “Art Night”. Arte e natura

A pochi giorni dalla conferenza delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici del 2019, Rai Cultura  propone una riflessione sul rapporto tra arte e natura con due documentari inediti in “Art Night”, in onda in prima visione stasera dalle 21.15 su Rai5.Stasera in TV: "Art Night". Arte e natura

Ad aprire la serata è il documentario in prima visione assoluta “Earth/Art” di Monica Taburchi. A seguire, “Pinuccio Sciola” di Marco Odetto, produzione originale Rai realizzata grazie ai preziosi materiali delle Teche che danno voce all’artista scomparso nel 2016. “Earth/art”, titolo che gioca sulla fusione delle parole “terra” e “arte”, spiega come gli artisti contemporanei, attraverso la ricerca e le opere che li rappresentano, si pongano di fronte alla questione dei cambiamenti climatici.

Il racconto è corale, senza intermediari, reso direttamente dai protagonisti: gli artisti. Ci sono quelli transgenerazionali come Michelangelo Pistoletto o Christo; i giovani che usano anche il linguaggio del murale, come Pejac (spagnolo) o Iena Cruz (italiano); i designer tecnologici come Alper Dostal (austriaco), lo Studio Roosegaarde (olandese) o il gruppo Accurat (tutto il mondo).

Ci sono anche i veri ecologisti come Olafur Eliasson (danese); quelli che pensano a soluzioni di paesaggio misto, come Eugenio Tibaldi; chi studia l’ambiente in rapporto alle persone, come Elena Mazzi o Amar Kanwar (indiano); e chi con il sorriso infrange la legge, come i Guerrilla Gardening. Artisti che ci hanno allertato sui cambiamenti climatici ben prima che diventasse “il tema” sulla bocca di tutti e che oggi tentano, attraverso le loro opere, di proporre delle soluzioni.

A seguire il documentario sull’artista Pinuccio Sciola ricostruisce l’attività dello scultore noto come l’artista delle “pietre sonore”, ovvero sculture in basalto o calcare capaci di risuonare una volta lucidate e incise. Suoni molto strutturati, che variano in base alla densità della pietra e all’incisione, che ricordano il vetro, il metallo, il legno e perfino la voce umana. Il risultato è magico: far parlare con i suoni un materiale muto.

A introdurre le puntate di “Art Night” è Alessio Aversa, che attraversa le epoche e le arti affiancato ogni settimana da un ospite d’eccezione che racconta il tema della puntata in una sorta di “editoriale”.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *