Vai al contenuto

Arriva in prima serata l’appuntamento con Visioni

Lupo, diario di un ritorno

Arriva in prima serata l’appuntamento con Visioni

Il ritorno del lupo: un viaggio attraverso la sua storia e i suoi simboli per arrivare a spiegare la sua possibile coesistenza con l’uomo. Lo propone “Visioni”, in onda venerdì 5 luglio alle 21.15 in prima visione su Rai 5. Il lupo intimorisce e affascina perché è entrato nell’immaginario collettivo in diverse forme e narrazioni: nelle fiabe, nella musica classica, nel fumetto, dove il lupo è cattivo, furbo, ma anche divertente e talvolta buono come nel caso della millenaria leggenda della lupa di Roma. Grazie anche allo spettacolo teatrale “Diario di un ritorno”, messo in scena del Teatro Sociale della comunità dell’Alta Valtellina, dove tutte le voci contrastanti vengono ascoltate alla ricerca di nuove soluzioni, la puntata ripercorre l’evoluzione terrestre e artistica di un animale sul quale l’uomo ha proiettato il fascino della vita selvaggia. La ricomparsa del “grande predatore” è un fenomeno che negli ultimi anni ha infatti acceso dibattiti e diviso le persone tra coloro che lo difendono a tutti i costi e coloro che del lupo hanno paura, perché lo incontrano sotto casa e temono i danni che può arrecare. Tra gli ospiti intervistati Riccardo Rao, Ascanio Celestini, il fumettista Tito Faraci e il regista Andrea Meloni.
“Visioni” è un progetto a cura di Alessandra Greca scritto con Silvia Benini, Francesca Filiasi, Paola Mordiglia, Anna Tinti e con Mirella Serri. Regia di Anna Tinti.
Visioni è il programma di approfondimento culturale di Rai5. Puntate monografiche, speciali, documentari e piccole composizioni i cui temi spaziano dalle celebrazioni di compleanni illustri a eventi importanti del panorama italiano da narrare attraverso le immagini, interviste estemporanee a personaggi del mondo della cultura e dello spettacolo. Una lente d’ingrandimento su ciò che anche gli argomenti culturali più trattati, ancora nascondono.
Appuntamento assolutamente da non perdere con l’approfondimento e la scoperta.

Autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Send this to a friend