Vai al contenuto

Stasera “Chiudi gli occhi” diretto da Marc Forster

Un thriller-drama in prima serata

Stasera "Chiudi gli occhi" diretto da Marc Forster

Un tuffo nei meandri più oscuri della psiche umana e dei rapporti di coppia: è quello che Rai 4 propone venerdì 5 luglio alle 21.20 con il thriller-drama del 2016 “Chiudi gli occhi-All I See Is You” diretto da Marc Forster, regista di “007-Quantum of Solace” e “World War Z”, e interpretato da Blake Lively, protagonista di “Paradise Beach-Dentro l’incubo”. Rimasta cieca da bambina in un incidente stradale, nel quale hanno perso la vita i suoi genitori, la trentenne Gina, accudita dal marito James, ha la possibilità di riacquistare la vista all’occhio destro grazie a un particolare intervento chirurgico. Ma la consapevolezza di sé stessa e del mondo intorno a lei, le fa mettere in discussione molte cose, inclusa la relazione con l’ambiguo James, fino a conseguenze estreme.
Marc Forster, nato nella Germania Ovest, è figlio di un medico tedesco e di un’architetta svizzera, è cresciuto a Davos, in Svizzera. A vent’anni si sposta a New York per studiare cinematografia all’Università di New York. La sua carriera inizia realizzando alcuni documentari per la televisione, successivamente realizza alcuni film indipendenti a basso costo, Loungers e Everything Put Together, quest’ultimo presentato al Sundance Film Festival. Il suo primo film importante è Monster’s Ball – L’ombra della vita, che viene candidato all’Oscar, in seguito dirige Neverland – Un sogno per la vita, che ha avuto una nomination agli Oscar come Miglior Film.

Nel 2007 adatta per il grande schermo il romanzo di Khaled Hosseini Il cacciatore di aquiloni e viene scelto come regista di Quantum of Solace, 22º capitolo delle avventure di James Bond. Nel 2013 viene scelto per dirigere World War Z, film interpretato da Brad Pitt, che si rivela un grande successo al box office. Dopo aver girato Chiudi gli occhi – All I See Is You,

Appuntamento da non perdere con un bel prodotto cinematografico.

Autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Send this to a friend