Vai al contenuto

RaiPlay Sound, da oggi in esclusiva il nuovo podcast “GHIACCIO SOTTILE”

RaiPlay Sound, da oggi in esclusiva il nuovo podcast "GHIACCIO SOTTILE" RaiPlay Sound, da oggi in esclusiva il nuovo podcast "GHIACCIO SOTTILE"“L’umanità è in bilico su un sottile strato di ghiaccio, che si sta fondendo velocemente”. Lo ha recentemente affermato Antonio Guterres, segretario generale delle Nazioni Unite, dopo il nuovo e cruciale rapporto dell’Intergovernmental Panel on Climate Change.  Lo stato del ghiaccio è critico, sta diventando sempre più sottile e, a lungo andare, può incidere sulla vita dell’uomo e sulla salute della Terra. Sulle Alpi, come in tutto il mondo, i ghiacciai perdono spessore significativamente. “Ghiaccio Sottile”, il podcast disponibile da lunedì 5 giugno su RaiPlay Sound, vuole essere un viaggio scientifico, culturale e di esplorazione geografica, per raccontare in otto episodi, la fusione dei ghiacciai. Davide S. Sapienza giornalista, autore dei testi, insieme a Lorenzo Pavolini, voce narrante del podcast, in oltre un anno di lavoro e di spedizioni con i protagonisti del ghiaccio, invitano a riflettere sulla continua trasformazione del clima sul nostro Pianeta. Tra le testimonianze, quelle di personaggi legati al ghiaccio e al ciclo dell’acqua: dal geologo e guida alpina Michele Comi a Carlo Barbante, direttore dell’istituto polare del Cnr, a capo di numerose spedizioni in Antartide; dal geografo esploratore Franco Michieli a Giovanni Prandi, presidente del Servizio Glaciologico Lombardo. E mentre Sapienza e Pavolini raccontano la loro esplorazione del gruppo montuoso dell’Adamello, per descrivere il più grande ghiacciaio italiano, si ascolteranno anche, i suoni registrati dal musicista e sound designer Neunau, che ha calato i suoi microfoni nei crepacci e sul fronte del ghiacciaio, realizzando l’installazione “Ablazione sonora”.

Grande attenzione anche ai lavori dell’Eurocold Lab della Università Bicocca di Milano, un laboratorio con temperature polari in atmosfera a contaminazione controllata, per scoprire insieme a Valter Maggi e Claudio Artoni, e ad Anna Maria Bonettini, biologa del Parco Adamello, cosa si potrà trovare e studiare dopo la scomparsa dei ghiacciai.

“Ghiaccio Sottile” si muove infine verso l’Antartide per descrive i carotaggi e gli archivi climatici lunghi un milione di anni che permettono di prevedere la portata dell’attuale crisi, e poi fino a Capo Horn, con l’Antartide all’orizzonte, per capire anche come cambia la geografia interiore di ognuno di noi.

 

“Ghiaccio Sottile” è un podcast con la voce narrante di Davide S. Sapienza e la regia di Lorenzo Pavolini con musiche originali di Francesco Garolfi, online dal 5 giugno su https://www.raiplaysound.it e sull’app RaiPlay Sound, alla pagina https://www.raiplaysound.it/programmi/ghiacciosottile.

Autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Send this to a friend