fbpx

ATTRAVERSO FESTIVAL 2020 – Uomini e storie delle terre di mezzo

ATTRAVERSO FESTIVAL 2020 - Uomini e storie delle terre di mezzoAnche quest’anno torna ad Attraverso Festival l’appuntamento con la conferenza-spettacolo dei conduttori di Hollywood Party la trasmissione, in onda tutti i giorni su Radio Rai Tre, che trasmette il cinema alla radio con anticipazioni, interviste, ospiti, notizie dai set, dirette da festival nazionali e internazionali ma anche memoria e storia della cinematografia italiana e straniera.
Alle 21 di Lunedì 3 Agosto nel Giardino della Civica Scuola di Musica Antonio Rebora di Ovada (Al) Steve Della Casa ed Efisio Mulas raccontano gli aneddoti e le curiosità sulla figura dei caratteristi del cinema italiano: gli interpreti considerati minori che però hanno fatto grande il nostro cinema. Molto più che caratteristi, spalle di comici o interpreti di secondo piano, talvolta anonimi nell’immaginario collettivo, hanno saputo colorare con poche pennellate personaggi memorabili entrati nella storia del cinema e col tempo diventati addirittura emblematici di condizioni sociali e comportamentali, come Ferribotte e Capannelle ne I Soliti Ignoti, film cult di Monicelli del 1958, nato da un’ racconto di Italo Calvino, che conquistò due Nastri d’argento e una candidatura all’Oscar nel 1959 .

Efisio Mulas
Nato a Roma, diplomato al laboratorio di esercitazioni sceniche diretto da Luigi Proietti, come attore ha esperienze in tutti i campi dello spettacolo (teatro, cinema, radio, televisione, doppiaggio), ha collaborato come selezionatore ad alcune edizioni del RomaFictionFest, è stato autore e conduttore radiofonico per Rai international, attualmente oltre alla consueta attività di attore è uno dei conduttori e autori del programma radiofonico di radio Rai3 Hollywood Party. Nel 2016 la sua prima regia, un documentario dal titolo A qualcuno piacerà realizzato a quattro mani con Caterina Taricano, sulla figura dell’attore Elio Pandolfi.

Steve Della Casa
Nato a Torino.  È uno dei fondatori del Torino Film Festival, di cui ha ricoperto la carica di direttore dal 1999 al 2002. Dal 1994 conduce Hollywood Party, programma radiofonico di Radio3, e dal 2004 al 2006 il contenitore notturno La 25a ora – Il cinema espanso su LA7. Dal 2008 è direttore artistico del Roma Fiction Fest. Autore di numerosi saggi e volumi cinematografici e ha riceve un Nastro D’Argento speciale per i documentari Perché Sono un Genio! Lorenza Mazzetti e Nessuno ci può giudicare.

Al pubblico si ricorda che lo spettacolo avrà inizio alle ore 21 e, viste le procedure di autocertificazione e assegnazione dei posti con garanzia di distanziamento, è consigliato di arrivare con anticipo. Le porte dei Giardino della Civica Scuola di Musica A.Rebora aprir a partire dalle ore 19.30.

Martedì 4 agosto ore 21
BRA (CN)
Giardini Belvedere, p.zza xx Settembre
ingresso 5 €

Mercoledì 5 agosto ore 18
BOSIO (AL)
Ecomuseo Cascina Moglioni, Parco Naturale Capanne di Marcarolo
ingresso 5 €
In collaborazione con Aree Protette Appennino Piemontese
Per informazioni +39 0143684777
NICCOLÒ FABI
Incontro tra parole e musica

Tra i cantautori più importanti della musica italiana, Niccolò Fabi è ospite per Attraverso Festival nei Giardini Belvedere di Bra (CN) alle 21 di martedì 4 Agosto e negli spazi dell’Ecomuseo Cascina Moglioni del Parco Naturale Capanne di Marcarolo mercoledì 5 agosto alle 18. La data di Bra è già sold out mentre per quella di Bosio sono ancora disponibili alcuni biglietti presso l’Ecomuseo e le due edicole di Gavi.

Un incontro tra parole e musica, un’intervista condotta da Fabrizio Gargarone, direttore artistico dell’Associazione Culturale Hiroshima Mon Amour, durante la quale il cantautore romano si racconta. La passione per la scrittura, per la musica e la poesia, il suo percorso artistico incentrato sulla ricerca della libertà espressiva così come dimostra la sua ventennale carriera: più di 90 canzoni, 9 dischi di inediti, 2 raccolte ufficiali, 1 progetto sperimentale come produttore, 1 disco di inediti con la super band FabiSilvestriGazzè.
Le sue canzoni, poetiche ed intimiste, oltre a contenere diverse sfumature musicali, gli hanno permesso di vincere diversi premi tra cui due Targhe Tenco per “Miglior Disco in Assoluto” per “Ecco” (2012) e “Una somma di piccole cose” (2016) mentre, recentemente, gli è stato assegnato il premio “Voci per la libertà” di Amnesty International Italia per “Io sono l’altro”, primo singolo dell’ultimo album “Tradizione e Tradimento”.

Al pubblico si ricorda che gli spettacoli avranno inizio alle ore 21 a Bra e alle ore 18 a Bosio e, viste le procedure di autocertificazione e assegnazione dei posti con garanzia di distanziamento, è consigliato di arrivare con anticipo. Le porte delle venue apriranno un’ora e mezza prima dell’inizio degli spettacoli.

Nato con l’idea di valorizzare le bellezze paesaggistiche ed artistiche e di creare connessioni tra comunità, enti e istituzioni appartenenti al territorio inserito nella World Heritage List dell’Unesco nel 2014 e quelli limitrofi del Piemonte meridionale, tra Langhe, Roero, Monferrato e Appennino Piemontese, grazie alla sua natura flessibile e agile e grazie alla collaborazione delle amministrazioni locali, in questo anno extra ordinario e nel rispetto delle norme imposte dall’emergenza Covid, Attraverso Festival conferma se stesso, pur nella necessità di una inevitabile rimodulazione rispetto al programma pensato prima dell’emergenza.

Conservando salda l’ispirazione di festival diffuso nel Piemonte meridionale e con l’abbraccio ideale dei 31 comuni delle province di Alessandria, Asti e Cuneo, per questa edizione 2020 Attraverso si svolgerà invece in aree attrezzate secondo le nuove normative che garantiscono la sicurezza per spettatori, artisti e organizzatori, presentando per ognuna di queste sedi, distribuite su tutte le province del Festival, un numero maggiore di spettacoli, incontri, concerti.

Attraverso Festival è un progetto dell’Associazione Culturale Hiroshima Mon Amour e Produzioni Fuorivia con la collaborazione dell’Ente Parco Aree Protette Appennino Piemontese. Con il sostegno di Mibact, Regione Piemonte, e il coordinamento di Fondazione Piemonte dal Vivo. Con il contributo di Fondazione CRT, Fondazione CRC, Fondazione CrAsti, Fondazione Cral. Con la collaborazione e il sostegno dei comuni di Alba, Bosio, Bra, Calamandrana, Gavazzana/Cassano Spinola, Mombaruzzo, Monforte d’Alba, Monticello d’Alba, Morbello, Ovada, San Cristoforo, Voltaggio e anche con il sostegno di Banca d’Alba, Egea e ATL LANGHE Monferrato, Roero. Un ringraziamento speciale va inoltre ai numerosi soggetti che operano sul territorio e che sono partner fondamentali di questo Festival: ALEXALA, le vivacissime Pro Loco, i produttori e le associazioni culturali del territorio. Il nostro ringraziamento va inoltre ai Comuni di Aqui Terme, Canelli, Carrega Ligure, Cartosio, Casaleggio Boiro, Castelnuovo Calcea, Gavi, Grinzane Cavour, La Morra, Mornese, Nizza Monferrato, Novello, Parodi Ligure, Serravalle Scrivia, Terruggia che, anche se quest’anno per motivi di forza maggiore non hanno potuto ospitarci, fanno parte della grande famiglia di Attraverso.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *