fbpx

“Cortina tra le righe” al via, si comincia con il Google Day

Cortina si trasforma nuovamente in palestra di giornalismo per chi lavora nelle redazioni, è freelance o si occupa di uffici stampa, e desidera moltiplicare la propria capacità di raccontare storie attraverso lo storytelling digitale, le immagini, i video, le piattaforme streaming.

Per raccontare il presente e soprattutto il futuro servono nuovi strumenti, nuovi linguaggi, nuove skill: Cortina tra le Righe apre una finestra su un mondo dalle possibilità infinite, come le web tv, le web radio, i tools Google e il racconto in tempo reale dei grandi eventi sportivi.

Focus di quest’anno le tematiche legate all’innovazione – dal Google Day alle tecnologie all’avanguardia, i nuovi mass media, e allo sport, elemento determinante in una località che si prepara a ospitare i Mondiali di Sci nel 2021 e le Olimpiadi nel 2026.

A inaugurare l’edizione 2019 sarà il Google Daymercoledì 11, con una fotografia dello “stato dell’arte” digitale per comprendere l’impatto che avrà la tecnologia sul modo in cui produciamo e consumiamo informazione. Un focus sui tools Google più utili per la professione, che permettono di effettuare ricerche sempre più complesse, controllare e confrontare le informazioni, allontanarsi virtualmente dalla propria scrivania per immergersi nei fatti, indagarli e raccontarli.

E quale racconto migliore, nell’era dello streaming legale e delle app, di quello affidato alle web radio? Anche il medium storicamente più popolare è pronto al grande balzo. Il potere delle parole, la capacità di costruire un racconto efficace e adatto al supporto scelto, i programmi di editing audio, sono alcuni degli approfondimenti di giovedì 12, in una prima disamina teorica a cui seguirà una sperimentazione per toccare con mano quanto appreso.

E, a proposito di medium storici, venerdì 13 si parlerà di tv, in un’epoca in cui siamo tutti potenzialmente produttori, registi, conduttori, sceneggiatori in un palinsesto infinito che va in onda h24. Ma per fortuna il mestiere conta ancora, a patto di investire sulla qualità.

Lo storytelling sportivo è al centro di questa formazione che non a caso avviene in un territorio speciale come Cortina, votata allo sport: in passato – basti pensare alle Olimpiadi invernali del ’56, e soprattutto nel futuro, dal momento che ospiterà i Mondiali di Sci 2021 e le Olimpiadi invernali 2026. Ecco perché i corsi di sabato 14 verteranno sul giornalismo sportivo, specialmente nell’era del digitale, per prepararci insieme alle prossime sfide.

Sfide che deve affrontare anche il mondo dei giornalisti freelance e dell’editoria, di cui si parlerà nei due appuntamenti collaterali: la presentazione di DOC Press, la più grande rete italiana di giornalisti freelance, giovedì 12, e il Convegno dell’Editoria di qualità, venerdì 13.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *