fbpx

Il film del giorno: “Indiana Jones e l’ultima crociata” (su Paramount Network)

Il film del giorno: "Indiana Jones e l'ultima crociata" (su Paramount Network)Oggi  vi consigliamo Indiana Jones e l’ultima crociata (su Paramount Network, canale 27 del digitale terrestre) alle 19.00.

Indiana Jones e l’Ultima Crociata (1989) è il terzo film della fortunata serie diretta da Steven Spielberg sul famoso archeologo.
Il film inizia nello stato dell’Utah nell’anno 1912, quando durante un’uscita con gli Scout, un giovanissimo Indiana (River Phoenix), si imbatte in una spedizione di sedicenti archeologi e interviene per strappare a quelli che in realtà sono trafficanti, un prezioso manufatto, la croce d’oro di Coronado. L’intento del giovane è quello di consegnare il reperto a un museo, dove ritiene debba essere custodito.
Dopo un rocambolesco inseguimento fra i vagoni di un treno, Indy arriva a casa e trova il padre, Henry Jones Senior (Sean Connery), intento nello studio dei suoi appunti, quindi troppo distratto per difendere il ragazzo che si trova costretto a restituire la croce ai trafficanti in combutta con lo sceriffo, che li definisce i “legittimi proprietari.
Nel 1938 un adulto Indiana Jones (Harrison Ford) torna in contatto nuovamente con la croce, ma questa volta riesce a recuperarla e a metterla al sicuro.
In seguito, l’affascinante archeologo viene avvicinato dal miliardario Walter Donovan (Julian Glover), che tenta di assoldarlo per la ricerca del Sacro Graal, il calice usato da Gesù durante l’Ultima Cena. Indy sbeffeggia il miliardario fino a quando non scopre che il misterioso archeologo assunto prima di lui e misteriosamente scomparso durante l’impresa è proprio che suo padre. Questa notizia mette Indiana subito in viaggio verso Venezia, da dove aveva ricevuto l’enigmatico libretto di appunti di suo padre e dove conosce l’archeologa Elsa Schneider. Insieme a quest’ultima farà una serie di scoperte che lo porteranno a compiere importanti passi avanti verso il Santo calice.
In seguito Indy partirà verso l’Austria, dove nei pressi di Salisburgo riuscirà a trovare il padre, prigioniero dei nazisti, e a liberarlo. Qui il nostro eroe scoprirà il doppio gioco della seducente Elsa e anche il vero ruolo del misterioso Donovan. Nonostante ciò, a Berlino l’archeologo e suo padre riusciranno recuperare il preziosissimo libretto e a fuggire.
I due Jones giungono ad Alessandretta, nel cui antico tempio è custodito il Graal. All’interno del sacro edificio Indiana viene ricattato dal miliardario e costretto ad affrontare le prove per cercare di recuperare il vero calice di Gesù.

Perché vedere questo film

A Spielberg riesce la magia di eguagliare il primo capitolo della saga, replicandone la formula perfetta di avventura, mistero, azione, umorismo ed esotismo ed impreziosendola approfondendo il travagliato rapporto tra Indiana ed il padre, un brillantissimo Sean Connery.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *