fbpx

Il film del giorno: “Jane Eyre” (su TV 2000)

Il film del giorno: "Jane Eyre" (su TV 2000)Oggi vi consigliamo Jane Eyre, in onda su TV 2000 (canale 28 del digitale terrestre) alle 21.20.

Jane Eyre (Mia Wasikowska) viene rinvenuta nelle gelide campagne inglesi dal pastore St. John Rivers (Jamie Bell). Grazie ad un lungo flashback, Jane racconta la sua vita, dagli anni passati con la crudele zia alla vita nel rigidissimo collegio che segnò la sua infanzia. Grazie alla sua determinazione, Jane riesce a diventare un’ottima insegnante e trova impiego presso la ricca famiglia dei Rochester, a Thornefield Hall. Qui, la donna diventa l’istitutrice della figlia adottiva di Mr. Rochester (Michael Fassbender) che, nonostante si mostri burbero e scostante, finisce con l’essere attratto dal carisma di Jane e dalla sua intelligenza. Cresciuta in modo modesto senza poter vantare una grande bellezza, Jane si sente fuori posto e cerca di placare i suoi sentimenti per l’affascinante padrone di casa.
Il confronto con la bellissima Blanche Ingram (Imogen Poots), promessa sposa a Rochester, turba profondamente la giovane che sa di non essere alla sua altezza per via della mediocrità del suo aspetto esteriore. Intanto, sul letto di morte, la perfida zia rivela a Jane un segreto che può cambiare la sua vita. Mr. Rochester è sempre più convinto di provare reali sentimenti per lei e si decide a chiederla in sposa. Jane accetta e le nozze sono organizzate in fretta e furia ma l’idillio amoroso è bruscamente interrotto da una scoperta sconcertante che riguarda il passato dell’uomo. Jane non riesce a perdonarlo e fugge, ritrovandosi accolta nella casa dei Rivers. Nonostante la ragazza si senta finalmente a casa, John si invaghisce di lei e Jane dovrà scegliere se continuare la sua vita con lui o rimanere ancorata al suo turbolento passato.

Perché vedere questo film

Bravissimi gli attori, belle atmosfere, regia convincente. Una sorpresa.

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Send this to a friend