fbpx

Oggi in TV: Le Valli Valdesi a “Il Provinciale”. Con Federico Quaranta la storia della piccola comunità protestante piemontese

Con Federico Quaranta la storia della piccola comunità protestante piemontese

Val D’Angrogna, Val Pellice, Val Chisone e Germanasca: il viaggio de “Il Provinciale” prosegue in Piemonte, nelle valli Valdesi, sabato 26 febbraio alle 14 su Rai 2. Federico Quaranta e il fido J raccontano un tratto dell’arco alpino piemontese al confine con la Francia che ha accolto la storia di una piccola comunità, quella valdese, nata nell’XI secolo per mano di Valdo, un ricco commerciante di Lione che scelse di seguire e predicare il Vangelo in assoluta povertà, spogliandosi di ogni bene materiale per poi venire scomunicato, insieme a tutti i suoi seguaci, nonostante il suo messaggio avesse enormi affinità con quello francescano. Questa comunità, che nel 1500 aderì al Protestantesimo, ha saputo resistere a sei lunghissimi secoli di persecuzioni, senza mai abbandonare le montagne. Dalla loro genesi e fino al 1848 furono considerati eretici e per questo oppressi dalle autorità francesi e sabaude. Nei racconti dei pastori valdesi di oggi è possibile capire che nessuna forma di violenza avrebbe mai potuto estirpare queste genti dai loro monti. La loro storia può essere considerata l’emblema di tutte le minoranze e i nuovi montanari, quelli che scelgono di tornare ad abitare queste valli, sanno di poter contare su un grande insegnamento d’amore.
Il Provinciale è condotto da Federico Quaranta ed è un programma di Giuseppe Bosin, Andrea Caterini, Francesco Lucibello, Domenico Nucera e Federico Quaranta. A cura di Simona Fuso e Valentina Loreto. Produttore esecutivo Alessandra Badioli. Regia di Sergio Spanu.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Send this to a friend