fbpx

Oggi in TV: Passato e Presente. La Roma dei gladiatori

La Roma dei gladiatori

Nell’antica Roma, i giochi gladiatori rappresentano un fenomeno di notevole interesse sociale. Nascono probabilmente da un rituale funerario, ma con il tempo si perde il senso del sacro che doveva animare i primi combattimenti. Il seguito di pubblico è incredibile e intorno ai gladiatori si muove un proficuo giro d’affari. Un fenomeno analizzato da Paolo Mieli con il professor Umberto Roberto a “Passato e Presente”, il programma di Rai Cultura in onda lunedì 28 febbraio alle 13.15 su Rai 3 e alle 20.30 su Rai Storia. In epoca imperiale, i giochi gladiatori entrano a far parte del culto dell’imperatore che rappresenta un elemento di unità e di romanizzazione molto potente. Arene e anfiteatri vengono costruiti in tutto l’Impero. Dopo il grande successo dei Giochi il loro declino sarà dovuto a diverse cause, tra le quali il cambiamento della mentalità avvenuto con l’affermazione del Cristianesimo, ma soprattutto la mancanza delle risorse economiche che avevano fatto grande la Roma dei Cesari.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Send this to a friend