Recensione: “Roger Waters US + THEM”, un concerto e un atto politico

Roger Waters, fondatore e forza creativa dei Pink Floyd, porta sul grande schermo la storia di US + THEM dal vivo. Con la regia di Sean Evans e Roger Waters, il film include brani tratti dagli album leggendari di Waters con i Pink Floyd e dal suo ultimo lavoro da solista, Is This The Life We Really Want?.

ROGER WATERS US + THEM è girato ad Amsterdam nel 2017 durante US + THEM, tour mondiale di grande successo di Waters del 2017-2018 che ha segnato il tutto esaurito. Waters porta lo spettatore in un mondo distopico, un mondo che aveva presagito quando nel 1977 ha scritto per i Pink Floyd l’album Animals. A distanza di quarant’anni, le previsioni di Waters sono diventate la realtà di oggi: guerra, senso di perdita, alienazione, sofferenza.

Assieme a Evans, direttore creativo del tour, Waters ha usato le più innovative tecnologie audio digitali disponibili per realizzare una produzione monumentale, uno spettacolo all’avanguardia che racchiude esperienze visive, sonore e sensoriali mai viste prima. Il film racconta la storia di una madre e della figlia e il loro viaggio verso un mondo più sicuro. Sconcertando i sensi emotivi del pubblico dall’inizio alla fine, ROGER WATERS US + THEM sfida e coinvolge il pubblico grazie alla potenza della sua musica e del suo messaggio su diritti umani, libertà e amore.

Roger Waters l’aveva annunciato già nel 2017: “Porteremo in tour un nuovo spettacolo, il cui contenuto resta “top secret”. Sarà una commistione di materiale raccolto durante la mia lunga carriera, brani scelti dagli anni con i Pink Floyd e alcuni brani nuovi. Ci sarà un tema generale a fare da fil rouge e vi prometto che lo spettacolo sarà fantastico, spettacolare come tutti i miei concerti”. Questo tour sarebbe diventato US + THEM.

I brani sono potenti, pervasi da una carica rock capace di coinvolgere ed emozionare. Impressionanti i primi piani sui ragazzi, che non erano ancora nati quando molti dei pezzi sono stati scritti, rapiti e commossi. Le loro lacrime ci comunicano meglio di qualsiasi altra immagine la forza del messaggio che Waters ci consegna: “L’Homo Sapiens si trova ad un bivio, possiamo unire il nostro amore, sviluppare la nostra capacità di empatia con gli altri e agire collettivamente per il bene del nostro pianeta, oppure rimanere “Comfortably Numb” – comodamente insensibili, e continuare come pecoroni la nostra attuale marcia di morte omicida verso l’estinzione. US + THEM è un voto all’amore e alla vita.”, per dirla con le parole dello stesso autore e musicista.

Grazie allo sforzo produttivo e distributivo di Nexo Digital, l’esperienza di questo straordinario concerto approda nei cinema e le dotazioni audio e video delle sale consentono un’esperienza immersiva che regala la percezione corporea di essere presenti e partecipare allo spettacolo.

Potrebbero interessarti anche...

Rispondi