Stasera in TV: Gulag. I campi di lavoro forzato

I campi di lavoro forzato

All’indomani della Rivoluzione in Russia del 1917, il regime bolscevico istituisce i campi di lavoro forzato, i tristemente famosi Gulag, dove vengono mandati tutti gli oppositori del regime, nella maggior parte dei casi uomini e donne totalmente innocenti, condannati senza nessun processo. Storie raccontate dalla serie in tre puntate “Gulag” che Rai Cultura propone da venerdì 11 febbraio alle 22.10 su Rai Storia. Privi di ogni diritto, i prigionieri subiscono un regime carcerario durissimo, fatto di duro lavoro nelle proibitive condizioni della Russia del nord, con neve e freddo estremo. Dopo la salita al potere di Stalin, i Gulag saranno il bacino in cui attingere la manodopera per modernizzare, costruendo opere e infrastrutture, l’Unione Sovietica.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*