Vai al contenuto

Stasera in tv Italia. Viaggio nella bellezza

Leonessa d’Italia. Il museo del Risorgimento di Brescia

Stasera in tv Italia. Viaggio nella bellezza

Lo scorso gennaio, dopo molti anni, ha riaperto – in una veste completamente rinnovata – il Museo Leonessa d’Italia, il museo del Risorgimento della città di Brescia: uno spazio al centro dell’appuntamento con “Italia. Viaggio della Bellezza” in onda lunedì 23 ottobre alle 22.10 su Rai Storia. Un’esposizione che allarga il racconto storico originale, propone una narrazione tematica e si muove in una prospettiva museografica contemporanea, che fa leva sull’immersività e il continuo richiamo ai bisogni interpretativi di oggi. Grazie alle testimonianze del direttore Stefano Karadjov, della presidentessa di Fondazione Brescia Musei Francesca Bazoli e di esperti , il programma ripercorre le storiche Dieci Giornate del 1849, i loro prodromi e gli sviluppi successivi, esplorando il patrimonio artistico e culturale della città e i suoi fermenti rivoluzionari.

Il Museo del Risorgimento Leonessa d’Italia riapre dopo vent’anni di chiusura nel Grande Miglio del Castello con un allestimento innovativo e immersivo.

Frutto di un lungo lavoro storiografico e progettuale, il nuovo percorso espositivo racconta il Risorgimento in quanto fenomeno di caratura europea e di stringente attualità. Quadri, sculture, cimeli e “reliquie” sono letti e restituiti come manifestazione materiale della lunga e complessa storia culminata nell’Unità italiana. Una ricca collezione digitale accompagna e integra una narrazione che arriva sino ai nostri giorni, coinvolgendo il visitatore nelle vicende che hanno visto Brescia al centro del lungo Risorgimento, rendendola celebre nel mondo come Leonessa d’Italia.

Il Museo del Risorgimento di Brescia fu tra i primi a essere creato in Italia. Istituito con pubblico proclama nel 1887, aprì i battenti nel 1893 a Palazzo Martinengo da Barco, oggi sede della Pinacoteca Tosio Martinengo. Allestito in più occasioni a Palazzo Tosio e in Castello, fu riaperto nel 1959 nel Grande Miglio del Castello, un antico granaio della prima età moderna.

Puntata imperdibile, per godersela basta sintonizzarsi su RaiPlay.

Autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Send this to a friend