Stasera in TV: una delle principesse più amate di sempre

Stasera alle 21.20 Rai3 ripropone un classico della cinematografia romantica “La principessa Sissi”.

Baviera, 1853. La sedicenne duchessa Elisabetta di Baviera, detta “Sissi” conduce una vita spensierata nel palazzo di famiglia a Possenhofen. Sissi ama andare a cavallo e vive a stretto contatto con la natura. La duchessa Ludovica, madre di Sissi, riceve una missiva dalla corte imperiale di Vienna: sua sorella Sofia, madre dell’imperatore Francesco Giuseppe, vorrebbe un matrimonio tra suo figlio ed Elena, detta Nené, figlia maggiore di Ludovica. Sofia invita dunque madre e figlia a Bad Ischl, dove si sta festeggiando il compleanno dell’imperatore, perché i due fidanzati si conoscano. Dal momento che la notizia deve rimanere segreta fino al fidanzamento ufficiale, Ludovica decide di portare con sé anche Sissi affinché il viaggio appaia come una visita qualunque. La mattina prima però, mentre arriva a palazzo, Franz viene casualmente arpionato alla giacca da un amo da pesca. Guardando in giù verso il torrente l’imperatore vede una giovane ragazza con la canna da pesca, vestita in abiti da campagna. È proprio Sissi, che sale a scusarsi. Colpito dalla ragazza, l’imperatore scende e passeggia con lei per conoscerla meglio ma Sissi non gli rivela di essere proprio sua cugina, che non vede da molti anni, e sorella della sua promessa sposa. Franz se ne innamora follemente e rimane sbalordito quando la rivede al ballo ufficiale che doveva sancire il suo fidanzamento con Nené.

Tutti si aspettano che offra il bouquet di rose ad Elena, ufficializzando il fidanzamento ma, tra la sorpresa generale, Franz offre invece i fiori e l’anello a Sissi. Tutti i presenti capiscono che c’è un cambiamento repentino della situazione, anche la madre dell’imperatore, nonché zia materna della sposa, l’arciduchessa Sofia, che, in seguito, cerca di osteggiare il matrimonio ritenendo Sissi troppo giovane e sbarazzina per ricoprire la carica d’imperatrice. Alla fine però dovrà arrendersi alla ostinazione del figlio, e il matrimonio avrà luogo, con tutto lo sfarzo e la magnificenza soliti per questi eventi.

Potrebbero interessarti anche...

Rispondi