Vita e morte di Chet Baker in un monologo di Giovanni Arezzo

Dal 17 al 20 gennaio allo Spazio 18b di Roma, Giovanni Arezzo porta in scena “Chet!”, spettacolo nato da un’idea dello stesso Arezzo e di Laura Tornambene, la quale oltre ad esserne autrice, ne firma anche la regia. Giovanni Arezzo, attore attento e raffinato, vestendo i panni di Martin, il primo e unico amico di Chesney Henry Baker jr, più noto come Chet Baker, ne racconta la vita e la morte.

Nel suo monologo parte dalla fatidica data del 13 maggio del 1988 quando, alle tre del mattino, il musicista viene ritrovato cadavere ad Amsterdam, suicida. Arezzo-Martin parla di un’esistenza bruciata velocemente tra musica, amori tempestosi e droga. Ed è così che, solo sul palco, attorniato da una miriade di ricordi, il protagonista ripercorre la vita e tutto ciò che rimane di uno dei più noti trombettisti e cantanti di musica jazz, famoso per il suo stile cool lirico e intimista.

Dal giovedì al sabato ore 21.00 – domenica ore 18.00

BIGLIETTI
Ticketing by ToptixRibes www.toptix1.mioticket.it/spazio18b/
Intero € 15,00 | Ridotto € 12,00 | Giovedì promo € 10,00 tessera associativa semestrale € 3,00 Abbonamento unico libero nominale a 5 spettacoli € 45,00

www. Spazio18b.com [email protected]

Rispondi