fbpx

Tornano al Museo del Sax le CONVERSAXIONI

Tornano al Museo del Sax le CONVERSAXIONIDomenica 2 e domenica 9 agosto ritornano le Conversaxioni, due notti al Museo del Saxofono con una nuova ed originale proposta. Due visite guidate speciali notturne tenute dal direttore del museo Attilio Berni accompagnato al pianoforte dal M° Danilo Pierini.

Racconti, aneddoti, musiche suggestive e stupefacenti strumenti che si trasformano in un intrigante concerto-racconto, per unire storia ed edutainment narrando l’idea costitutiva del museo e le più avvincenti metamorfosi del saxofono.

Il Museo del Saxofono è, nel territorio e nel panorama internazionale, l’unico museo dedicato al più affascinante degli strumenti musicali.

Dal piccolissimo soprillo di 32cm al gigantesco contrabasso di 2mt, dal Grafton Plastic agli strumenti dell’inventore Adolphe Sax, dal mitico Conn O-Sax al Selmer CMelody di Rudy Wiedoeft, dal Jazzophone ai grandiosi Conn Artist, dai sax a coulisse ai saxorusofoni, dal tenore Selmer appartenuto a Sonny Rollins all’Ophicleide…

Un’esposizione di stupefacenti strumenti per districarsi nelle innumerevoli trasformazioni del saxofono ed incontrare i grandi capolavori delle fabbriche Conn, Selmer, King, Buescher, Martin, Buffet, Rampone, Borgani, ecc…seguendo un connubio tra arte ed artigianalità, creatività e tradizione che dalla bottega dell’inventore Adolphe Sax giunge fino ad oggi. Questo e molto altro ancora in un autentico spazio della cultura musicale “saxy”.

Gli eventi sono organizzati nel pieno rispetto delle norme a riguardo dell’emergenza covid-19, e l’ingresso è riservato a soli 25 partecipanti.

Attilio Berni, saxofonista, diplomato in clarinetto al Conservatorio di Musica “S. Cecilia” di Roma nella classe di Vincenzo Mariozzi, dal 1993 svolge una intensa attività di ricerca storica ed organologica sul saxofono e sugli strumenti a fiato.  Ha collaborato con la L.A. SAX di Los Angeles e la Roling’s. È membro dell’Association des Collectionneurs d’Instruments à Vent di Parigi ed è testimonial delle fabbriche EPPELSHEIM (Germania) e J’ELLE STAINER (Brasile).

Molteplici le collaborazioni cinematografiche e televisive tra le quali: “La leggenda del pianista sull’oceano” di G. Tornatore, “The Talented Mr. Ripley” di A. Minghella, “The Blue River” di P. Scharnk, “The Gangs of New York” di M. Scorsese, “Speciali” televisivi sugli strumenti musicali vintage per La7, Jazz Channel e RAI.

Ha organizzato mostre e conferenze nei Conservatori di Musica di Roma, Bari, Lecce, Avellino, L’Aquila, Salone della Musica Classica e Jazz di Ferrara, Sala Anselmi di Viterbo, Perugia Classico, Scuderie Aldobrandini di Frascati, Palazzo Valentini di Roma, Accademia delle Belle Arti di Lecce, 15° World Saxophone Congress di Bangkok, Sale Grifoni di Cerveteri, Jazzit di Collescipoli, Castello Reale di Moncalieri, MIM di Bruxelles, Villa Gugliemi a Fiumicino, Musica Antiquaria a Cesena, Forma e Poesia  Jazz Festival di Cagliari, 18° World Saxophone Congress di Zagabria.

Si è esibito in alcuni dei teatri più prestigiosi italiani ed europei: MIM Theatre di Bruxelles (Belgio), Tagliacozzo (Festival di Mezza Estate)Potsdam (Germania), Valladolid (Spagna), Opéra di Bordeaux, Abbazia di St. Michel en Thierache (Francia), Casa del Jazz, Auditorium della Conciliazione, Parco Auditorium della Musica (Italia), Teatro Lisinski di Zagabria (Croazia).

Sito web ufficiale:

https://www.museodelsaxofono.com/

Infoline costi e prenotazioni:

+39 06 61697862 –  +39 347 9314415    – [email protected]

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *