Campania Teatro festival: oggi Altamira 2042 e Binariomorto

Campania Teatro festival: oggi Altamira 2042 e BinariomortoContinuano gli appuntamenti della quindicesima edizione del Campania Teatro Festival, diretta da Ruggero Cappuccio, realizzata con il forte sostegno della Regione Campania e organizzata dalla Fondazione Campania dei Festival, presieduta da Alessandro Barbano.

Tra gli eventi in programma nella venticinquesima giornata del Festival replica per la sezione Danza con Altamira 2042. Lo spettacolo, in lingua portoghese con sovratitoli in italiano, si terrà nella Sala Assoli alle ore 19.00. Ideato e creato da Gabriela Carneiro Da Cunha, per la regia della stessa, ispirata dalle suggestioni dello Xingu River. Hanno collaborato alla scrittura Raimunda Gomes de Silva, João Pereira De Silva, Povos Indìgenas Araweté e Juruna, Bel Juruna, Eliane Brum, Antonia Mello, MC Rodrigo – Poeta Marginal, MC Fernando, Thais Santi, Thais Mantovanelli, Marcelo Salazar e Lariza. Altamira 2042 è un’installazione performativa creata a partire dalle testimonianze raccolte dagli abitanti del fiume Xingu a seguito della costruzione della diga di Belo Monte. Una produzione di Corpo Rastreado e Aruac Filmes.

Replica anche per la sezione Prosa Nazionale: Binariomorto di Lello Guida sarà in scena al Piccolo Teatro Porta Catena di Salerno alle ore 21. Protagonisti Antonio Grimaldi, Ciro Girardi, Giacomo D’Agostino e Gabriella Landi, per la regia di Franco Alfano ed Elena Scardino. Hinterland di Napoli: tre personaggi nei pressi di un vagone fermo e tre vite arenate, come su un binario morto. Lo spettacolo è una storia metropolitana narrata con i canoni della tragedia greca. Una produzione di LAB Teatro e Piccolo Teatro di Porta Catena.

Per la sezione Cinema, a cura di Roberto D’Avascio per Arci Movie, è in programma Quattro mosche di velluto grigio di Dario Argento. La proiezione si terrà presso il Giardino dei Principi di Capodimonte alle ore 22.

Tra le attività diurne del Campania Teatro Festival, nuova lezione di Yogacanto® alle ore 17 presso il Teatrino del Belvedere/Pagliarone di Capodimonte (per un massimo di 20 partecipanti). Il progetto di Roberta Rossi indaga le potenzialità artistiche della voce attraverso un percorso guidato dalla simbologia del Kundalini Yoga, con un lavoro profondo sui centri di energia (Chakra) e sulla loro influenza nell’agire vocale. Particolare attenzione sarà rivolta all’equilibrio tra Corpo, Emozione, Tecnica ed Espressività.

Si ringraziano gli sponsor dell’edizione 2022 del Campania Teatro Festival: AmiCar, Antonino De

Simone, Aulentissima, Enel, Frecciarossa, Le Zirre Napoli, M.Car, Unicredit.

Sul sito campaniateatrofestival.it sono consultabili le promozioni ed è possibile acquistare i

biglietti.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Send this to a friend