fbpx

Dal 3 febbraio a Pavia si accendono “Lanterne scientifiche”: il genetista Carlo Alberto Redi dialoga con Pievani, Odifreddi, Ciceri, Malvaldi, Pagnotta. Cinque incontri per capire la complessità della scienza

Dal 3 febbraio a Pavia si accendono “Lanterne scientifiche”: il genetista Carlo Alberto Redi dialoga con Pievani, Odifreddi, Ciceri, Malvaldi, Pagnotta. Cinque incontri per capire la complessità della scienza“Lanterne scientifiche: orientarsi nella complessità” è la rassegna proposta dal Collegio Ghislieri di Pavia a partire da giovedì 3 febbraio. Ideatore e organizzatore è uno dei più importanti genetisti e zoologi italiani: l’accademico dei Lincei Carlo Alberto Redi coinvolgerà il filosofo Telmo Pievani, il matematico Piergiorgio Odifreddi, l’oncoematologo del San Raffaele Paolo Ciceri, lo scrittore Marco Malvaldi e la storica Grazia Pagnotta che interverranno partendo dalle rispettive novità editoriali. Cinque appuntamenti, tutti come sempre gratuiti. E’ possibile partecipare agli incontri dal vivo, previa prenotazione su Eventbrite (accesso con super green pass), oppure seguirli in diretta streaming

Dare risposte complesse a una realtà complessa. Questo, da sempre, è lo scopo della scienza, che mai come oggi risulta un antidoto al nostro senso di impotenza e alla semplificazione eccessiva. Su questo fil rouge a partire da giovedì 3 febbraio si snodano gli appuntamenti dalla rassegna del Collegio Ghislieri “Lanterne scientifiche: orientarsi nella complessità”: cinque incontri con specialisti di diversi settori, organizzati e moderati da Carlo Alberto Redi, uno dei più grandi esperti di genomica funzionale e riprogrammazione genetica, professore Ordinario di Zoologia presso l’Università di Pavia, accademico dei Lincei, presidente del Comitato Etico della Fondazione Umberto Veronesi.

I cinque incontri gratuiti – in cui Redi dialoga con il filosofo Telmo Pievani, il matematico Piergiorgio Odifreddi, l’oncoematologo Paolo Ciceri, lo scrittore Marco Malvaldi e la storica Grazia Pagnotta – sono in programma dal vivo presso l’Aula Goldoniana del Collegio Ghislieri alle 18, previa prenotazione su Eventbrite (accesso con super green pass), ma è anche possibile seguirli in diretta streaming sul canale Youtube del Collegio.

“Viviamo nel millennio delle scienze della vita, dopo il secolo della fisica e il secolo della chimica. Con le conoscenze della biologia arriviamo sul pianeta (fecondazione assistita), lasciamo il pianeta (fine vita), ci curiamo (le staminali), mangiamo (ogm), eccetera – sottolinea Redi – Il CoVid è un’evidenza di quanto ancora dobbiamo imparare a comportarci; le decisioni al riguardo vanno assunte da noi con una presa di coscienza. Il cittadino di questo millennio è chi ha una minima conoscenza scientifica. La cittadinanza scientifica, passando attraverso la consapevolezza individuale, riesce anche a evitare gli ingorghi giuridici che stiamo vedendo in questi mesi, ad esempio sui vaccini; e soprattutto a evitare che si abbia paura di ciò che non si conosce”.

Calendario della rassegna “Lanterne Scientifiche: orientarsi nella complessità”

03/02/2022 Fabio Ciceri e Paola Arosio, “Come batteremo il cancro. La sfida dell’immunoterapia e delle CAR-T” (Raffaello Cortina Editore 2021) – Discussant Carlo Alberto Redi

22/2/2022 Telmo Pievani, “Serendipità: L’inatteso nella scienza” (Raffaello Cortina Editore) – Discussant Carlo Alberto Redi

11/3/2022 Piergiorgio Odifreddi, “Sorella scimmia, fratello verme. Storie straordinarie di animali, scrittori e scienziati” (Rizzoli) – Discussant Carlo Alberto Redi e Manuela Monti

7/4/2022 – Grazia Pagnotta “Prometeo a Fukushima. Storia dell’energia dall’antichità ad oggi” (Einaudi) – Discussant Carlo Alberto Redi

data in definizione – Marco Malvaldi , “La direzione del pensiero. Matematica e filosofia per distinguere cause e conseguenze” (Raffaello Cortina) – Discussant Carlo Alberto Redi

Tutti gli appuntamenti sono in programma dal vivo presso l’Aula Goldoniana del Collegio Ghislieri alle 18, previa prenotazione su Eventbrite (accesso con super green pass). E’ possibile seguirli anche in diretta streaming sul canale Youtube del Collegio.

Il Collegio Ghislieri, fondato nel 1567 da papa Pio V e divenuto il primo collegio universitario misto d’Italia nel 1966, gode dell’Alto Patronato del Presidente della Repubblica e opera sotto la supervisione del Ministero dell’Università e della Ricerca, che lo riconosce come Ente di alta qualificazione culturale.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Send this to a friend