Vai al contenuto

LIMBO FESTIVAL – Nuovi nomi in line up e tante novità

LIMBO FESTIVAL - Nuovi nomi in line up e tante novità LIMBO FESTIVAL - Nuovi nomi in line up e tante novitàLIMBO FESTIVAL svela la line up completa della prossima edizione, che si terrà dal 7 al 9 luglio 2023 nello splendido scenario della tenuta “Il Ciocco” di Barga (Lucca).

Ad accompagnare i tramonti e le notti del Festival saranno i dj set di Gerd JansonRoman FlugelDaniele BaldelliLuca BacchettiEduardo CastilloCrussen e MLiR e i live di Gold Panda e Opole. Alle loro performance si aggiungeranno quelle del Conservatorio L. Boccherini, di Cosmic BambinoMarkenoVandana HartVitamina Jeans e i live di Leo D’AngillaThe Aristodemos e Zam Dembélé And Mozait.

Ad attendere i partecipanti, tante novità tra degustazioni enogastronomichemostretalkhuman designmasterclass e passeggiate in bike, classi di yogaescursionigite nei vigneti e nei borghi della Garfagnana, che contribuiranno a rendere LIMBO FESTIVAL un’esperienza unica e indimenticabile, intrisa di un’atmosfera di benesseredivertimentocrescita collettivarispetto della comunità e amore per il territorio che lo ospita.

La line up sarà impreziosita anche dal live di Leo D’Angilla, percussionista, batterista e produttore

che ha lavorato con artisti del calibro di Adriano Celentano, Elisa, Jovanotti, Marco Mengoni e Tiziano Ferro, solo per citarne alcuni. A LIMBO FESTIVAL ritornerà alle proprie origini, radicate nel reggae e nell’elettronica, esibendosi col suo ultimo progetto “DubLoops”, un coinvolgente ed ipnotico “Live Dub Solo” dalle radicali atmosfere anglo-giamaicane.

Tra le performance più suggestive, spiccano quella di Vandana Hart, creatrice e conduttrice del movimento globale We Speak Dance, che a LIMBO FESTIVAL porterà la sua “Mermaid Dance”, un invito a muoversi insieme ispirando il cambiamento attraverso la musica e la danza; e quella Jill Goldman, un’attivista, regista e artista di Los Angeles il cui lavoro incorpora danza, performance, fotografia, film e video, che con Disentanglement Re-Embodiment inviterà i partecipanti a sciogliere i legami dell’oppressione di genere e di immaginare un sé reincarnato, libero dal potere e dalla dominazione patriarcale.

Ad arricchire ulteriormente il programma, saranno i Pop-Up Concerts a sorpresa del Conservatorio L. Boccherini, punto di riferimento e vivace realtà consolidata all’interno del mondo musicale lucchese.

Tra le occasioni di incontro più attese la masterclass con Maike Gabriela, nativa spagnola con origini tedesche, consulente di Human Design e fondatrice del metodo “Transformational Human Design™”, e il talk “Forci, Regenerative Life” con Michiel e Nina Von Ogtrop di Forci, una tenuta agricola situata tra le colline della Toscana votata al biologico.

Il cibo continuerà a essere grande protagonista di LIMBO FESTIVAL attraverso degustazioni enogastronomiche e chef dinners di vario tipo. Quest’anno, inoltre, i partecipanti potranno mettersi alla prova durante la cooking classtenuta dallo chef Aurelio Barattini, proprietario della rinomata “Antica Locanda” di Sesto (LU).

LIMBO FESTIVAL vedrà anche la collaborazione con SACBE CAMP, community messicana, co-fondata da María Sánchez, che da dieci anni organizza eventi in luoghi magici lontani dal caos della vita urbana e che cinque anni fa è anche arrivato a Black Rock City, in Nevada, intraprendendo un nuovo e singolare cammino, permettendo la propria evoluzione anche in contesto “urban”. Tra le varie attività che verranno proposte da SACBE CAMP, tra cui yoga e meditazione, di particolare rilievo sarà “La cerimonia del cacao, antico rito risalente ai popoli indigeni del Centro America.

LIMBO è un boutique festival fatto di musica, natura, attività all’aperto, talk ed esplorazioni enogastronomiche. Se nella scorsa edizione è stata la metafora della tribù, intesa come la condivisione di esperienza e la diversità come ricchezza, a ispirare la genesi dell’evento, nel 2023 il boutique festival seguirà il claim “A human future”.

 

LIMBO FESTIVAL nasce infatti dall’esigenza di far star bene le persone attraverso la condivisione del piacere, la bellezza della terra da cui è ospitato, le possibilità offerte dalla nostra era, la connessione di arti e discipline apparentemente lontane che mettono di nuovo al centro l’uomo e i suoi bisogni. In un mondo caratterizzato da un’etica semplicistica e binaria costituita da algoritmi che sempre più prepotentemente influenzano il nostro modo di vivere, è essenziale tornare alla cultura umanista, per non perdere di vista la capacità dell’uomo di agire attraverso empatiagenerositàcuriosità e ottimismo. L’Umanesimo, di cui l’Italia è stata culla e sorgente, sarà lo strumento fondamentale per affrontare la rivoluzione tecnologica che ci aspetta.

 

«Ci attende un futuro meraviglioso, in cui l’umanesimo è il contrappeso della tecnologia» – raccontano gli organizzatori – «Un futuro che dipende dal sapiente equilibrio di questi due mondi e che riporta l’umano al centro di tutto, con i suoi algoritmi primordiali: intuizionedesideriocoraggio e amore». 

L’evento avrà luogo, per il terzo anno consecutivo, nella splendida tenuta “Il Ciocco”, nella verde Garfagnana inToscana, la location perfetta per un’idea di benessere tipica di questi luoghi, dove il paesaggio è autentico e sopravvivono tradizioni senza tempo.

Redbull è partner ufficiale di LIMBO FESTIVAL.

Info e biglietti: http://www.limbofestival.com/

Autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Send this to a friend