Nuovo appuntamento con “Le belle domeniche”

Continuano il 5 maggio gli appuntamenti con Le Belle Domeniche per conoscere la bellezza di una terra straordinariamente ricca di storia, arte e natura e i tesori nascosti della provincia di Pesaro e Urbino. Ogni appuntamento è l’incontro guidato con la visione di un luogo d’arte, la degustazione di un vino e l’ascolto di un concerto di musica classica in un meraviglioso sito storico. Sei preziose occasioni per piccole, grandi Gite di Piaceri organizzate da AMAT con la partecipazione degli studenti del Conservatorio Rossini di Pesaro e i Comuni di Frontone, Macerata FeltriaMondavio, San Costanzo, San Lorenzo in Campo e Sant’Angelo in Vado.

 

Domenica 5 maggio il luogo d’arte a Sant’Angelo in Vado è Palazzo Mercuri, raccontato da Daniela Bartolucci, seguito dal concerto SEEM Saxophone Quartet con Eleonora Fiorentini sax soprano, Matteo Rossini sax contralto, Sara Albani sax tenore, Emiliano Bastari sax baritono su musiche di RossiniMorriconeRotaManganiGershwinHancockAyoub Piazzolla. Il vino Vino Santo di Sant’Angelo in Vado raccontato da Fabiano Martelli.

SEEM Saxophone Quartet, formatosi nel 2013, è composto da allievi del Conservatorio “G. Rossini” di Pesaro, iscritti nella classe del M° Stefano Venturi, il loro insegnante preparatore. I quattro tipi di sassofoni (soprano, contralto, tenore e baritono) spiccano per l’omogeneità dei timbri, la cura dei colori e la padronanza del virtuosismo nell’ambito di un repertorio che spazia dalla musica classica a quella contemporanea e offre al compositore uno strumento particolarmente affascinante e flessibile, attraverso cui possa esprimersi. Il quartetto di sassofoni in seguito ai numerosi concerti, ha ottenuto unanimi consensi da parte del pubblico e della critica, sia per la qualità delle sue esecuzioni che per la varietà del suo repertorio.

Palazzo Mercuri è un edificio del XIX secolo composto da due piani; nel piano nobile ci sono tele in stile liberty e opere del Cherubini (XX sec.) e affreschi che alludono alla gastronomia. Durante la mostra del tartufo l’edificio, che è di proprietà del comune viene utilizzato come “corte gastronomica”, al secondo piano vi sono sale adibite per mostre temporanee.

Biglietto: euro 5 posto unico non numerato. Biglietterie nei luoghi d’arte dalle ore 17. Prevendita nei punti vendita AMAT (info su www.amatmarche.net) e online su vivaticket.it

Informazioni: 366.6305500, call center 0712133600.

Rispondi