fbpx

Recensione: “Aforismi tra la vita e la morte” – Una fucina di osservazioni ironiche

Recensione: "Aforismi tra la vita e la morte" - Una fucina di osservazioni ironicheAforismi tra la vita e la morte
di Mario Postizzi
Aragno Editore

“Proposizione che riassume in brevi e sentenziose parole il risultato di precedenti osservazioni o che, più genericamente, afferma una verità, una regola o una massima di vita pratica”, è la definizione che il vocabolario dà dell’aforisma e il libro di Mario Postizzi, una ricca carrellata di aforismi, è una vera fucina di osservazioni ironiche ma taglienti sulla nostra esistenza.

Tutti noi, infatti, ci ritroviamo in ciò che l’autore afferma e, durante e dopo la lettura, ognuno fa una specie di bilancio della propria vita, a volte tirando un sospiro di sollievo per esser riuscito a scansare determinati rischi che la realtà impone oppure riguardando il tutto con scanzonata ironia e salutare distacco.

Alcuni aforismi, per esempio, ci mettono in guardia su certe manie tipiche del mondo contemporaneo, come per esempio il desiderio eccessivo di esser lodati per qualunque cosa si faccia o quello di globalizzazione a tutti i livelli, avvertendoci che “bisogna sciogliere gli elogi nell’acido, prima che ci scappi il morto” e che tutti “corriamo verso l’universale: non è un giudizio, ma, per ora, un diluvio”.

Un modo divertente e alternativo per leggere questo libro, ovviamente dopo una prima lettura dell’intera opera, è quello di aprirlo a caso e scoprire quale “messaggio” ci sia riservato in quel momento preciso… una specie di vademecum che ci accompagnerà nell’intera giornata… provare per credere!

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiornamenti di PuntoZip Vuoi ricevere gli aggiornamenti di PuntoZip in tempo reale? No Sì, certo!
Send this to a friend