fbpx

Recensione: “Cos’è il sesso?” – Prontuario per…adulti? Bambini? Scopriamolo!

Recensione: "Cos’è il sesso?" - Prontuario per…adulti? Bambini? Scopriamolo!Cos’è il sesso?
di Francesca d’Onofrio e Silvio Montanaro
Illustrazioni di Luisa Montalto
Momo edizioni

“Cos’è il sesso?” è un libro-prontuario scritto a caratteri adatti anche per piccoli lettori e con illustrazioni che ne catturano l’attenzione. Sono loro il pubblico di riferimento? E, se sì, da che età? Non c’è un’età precisa per cominciare a parlarne, esattamente come non c’è un’età precisa in cui viene la curiosità di saperne di più. Resta utile avere un prontuario del genere nella propria libreria ai fini della consultazione; a maggior ragione è utile che sia già a disposizione per quando sarà il momento in cui si sarà palesata la curiosità di sfogliarlo e di leggerlo, magari con il supporto dei genitori, se richiesto.

Ai genitori può configurarsi come un ausilio di natura concettuale e, volendo, persino morale.

Di recente pubblicazione (gennaio 2022), il prontuario è fornito anche di un pratico piccolo glossario riepilogativo finale ed è a carattere divulgativo-conoscitivo; la sua originalità intrinseca va ricercata in questo suo saper essere “tra”, quasi tra due mondi: essendo il target molto indefinito perché ognuno di noi ha i propri tempi, anche lo stile del prontuario si adatta, di conseguenza, a letture diverse, affrontando il difficile compito di andare a fondo con la spiegazione divulgativo-scientifica, pur partendo da una prosa molto più amichevole e semplice.

La scrittura, sin dalle prime pagine, è, intuitivamente, composta di vari “perché” a cui si risponde sin da subito in modo delicato, onesto ed esaustivo, senza girarci intorno.

Verso la conclusione le frasi diventano sempre più colloquiali e riepilogative della parte scientifico-divulgativa, come se fosse una chiacchierata tra amici.

Una breve chiacchierata tra amici, perché si legge in un attimo, come ogni libro per piccoli lettori.

“Senza questo grande desiderio di volersi bene e darsi piacere il mondo sarebbe sicuramente un posto più triste, la vita meno divertente”.

Con questa frase del prontuario si può intuire da dove si parte e dove si arriva quando proviamo a spiegare il sesso a chi si sta facendo domande per la prima volta e non solo.

Si parte, pertanto, dall’amore che proviamo, a vario titolo, per noi e per qualcuno e come questo amore ci spinga verso la vicinanza fisica e alle belle sensazioni, anche tattili, che proviamo.

Se ne fa comprendere sin da subito l’importanza perché se ne vede l’origine in questo desiderio di coccole, in quel basilare desiderio di contenimento, fino a giungere, crescendo, e in crescendo, ad altri modi per voler bene e volersi bene in libertà.

Perché alla fine questo è: è il terreno della libertà, senza costrizioni.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Send this to a friend