fbpx

Si apre il sipario su “Miralteatro d’estate” con il concerto inaugurale della Filarmonica Gioachino Rossini

Si apre il sipario su "Miralteatro d’estate" con il concerto inaugurale della Filarmonica Gioachino RossiniStasera si apre il sipario su Miralteatro d’Estate, nuova rassegna di teatromusica e circo all’anfiteatro del Parco Miralfiore di Pesaro nata dalla collaborazione tra Comune di Pesaro e AMAT con Ente Concerti di PesaroFilarmonica Gioachino RossiniOrchestra Sinfonica G. Rossini e Teatro Accademia.

L’appuntamento alle ore 21.15 è con il concerto inaugurale affidato alla Filarmonica Gioachino Rossini che, diretta dal M° Michele Antonelli, presenta un programma articolato in due sezioni. Nella prima parte verrà eseguita la Sinfonia n. 1 in do maggiore Op.21 di Ludwig van Beethoven, nei movimenti Adagio molto, Allegro con brio – Andante cantabile con moto – Minuetto – Adagio, Allegro molto e vivace. Composta tra il 1799 e il 1800 quando Beethoven era ormai sulla soglia dei trent’anni, la Sinfonia n. 1 in do maggiore, pur mostrando richiami alla produzione di Haydn e Mozart, evidenzia comunque la firma di un giovane che, nel rendere il dovuto omaggio ai predecessori, esibisce prima di tutto la propria personalità. L’esecuzione è stata scelta per celebrare i 250 anni dalla nascita di Beethoven, il genio musicale che nonostante la sordità seppe comporre pagine musicali immortali. Nella seconda parte del concerto verrà eseguita la celebre favola musicale di Sergej Prokof’ev Pierino e il lupo Op. 67, una esecuzione che affascina e coinvolge un pubblico di tutte le età. È considerata una delle più belle fiabe musicali di tutti i tempi grazie a  una mirabile fusione tra musica e testo che veicola anche un messaggio ecologico molto attuale. Sul palco, assieme alla Filarmonica Rossini, l’attore Antonio Olivieri, talentuoso narratore e collaboratore da diverso tempo con la FGR.

La Filarmonica Gioachino Rossini è attiva dal 2014 e si impegna da tempo come ambasciatrice nel mondo delle musiche del Cigno di Pesaro. Il presidente dell’orchestra è il M° Michele Antonelli, direttore artistico e responsabile della qualità e dell’identità della FGR, che cura l’organico, la programmazione e l’ideazione di progetti speciali. Dal 2015 la FGR-Orchestra ha come Direttore Principale il M° Donato Renzetti con il quale ha avviato un nuovo e proficuo percorso artistico, ricco di progetti musicali e discografici. Tra gli ultimi impegni della Filarmonica nel 2018 ricordiamo la pubblicazione del cofanetto di 4 compact disc Rossini Complete Overtures, pubblicato da DECCA, distribuzione Universal, che a ottobre è stato portato anche in tutte le edicole italiane dal Corriere della Sera per celebrare il 150° rossiniano. Sempre con il M° Renzetti la Filarmonica ha inaugurato con un doppio concerto la 51a edizione dell’importante Festival delle Nazioni di Città di Castello. Prestigioso impegno internazionale al Musikverein di Vienna, tempio mondiale della musica, a fianco di Juan Diego Florez, nel galà che il tenore peruviano organizza per la raccolta fondi della sua fondazione. Nel 2019 ha realizzato diversi importanti progetti, sviluppando, oltre che l’aspetto musicale della formazione, anche un’intensa attività di proposta e organizzazione di iniziative culturali, molte delle quali in collaborazione con il M° Renzetti. Da ricordare Progetto Brahms a Pesaro, dedicato ai direttori d’orchestra e articolato in quattro masterclass con concerto finale. A luglio Arezzo Raro Festival, nuovo evento musicale nei luoghi più suggestivi della città con la Filarmonica partner organizzativo e orchestra in residenza per il concerto inaugurale e per le opere Le cantatrici villane e La Traviata. Ancora nel 2019 la partecipazione alla 40a edizione del Rossini Opera Festival, al Ravello Festival e al concerto di Natale della città di Terni, dedicato a Fellini.

Biglietti su www.vivaticket.com; informazioni e prevendite presso Tipico.tips (0721 34121); biglietteria Parco Miralfiore (ingresso via Respighi – 334 3193717); il giorno di spettacolo dalle ore 20.

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *