Vai al contenuto

Stasera in TV: “American Assassin”. Sete di vendetta

Stasera in TV: "American Assassin". Sete di vendetta Stasera in TV: "American Assassin". Sete di vendettaTratto dall’omonimo romanzo di Vince Flynn, il thriller d’azione “American Assassin” è proposto venerdì 1° settembre alle 21.20 su Rai 4.

American Assassin è un film del 2017 diretto da Michael Cuesta e basato sull’omonimo romanzo di Vince Flynn. Il protagonista del film è Mitch Rapp, uno studente universitario che vede la sua fidanzata morire in un attacco terroristico. Infuriato e deciso a vendicarsi, Rapp si offre volontario per entrare nella CIA.

Dopo un duro addestramento sotto la guida dell’esperto Stan Hurley, Rapp viene assegnato a una pericolosa missione in Medio Oriente. La sua missione è fermare un gruppo terroristico che sta pianificando una serie di attacchi che potrebbero portare a una guerra mondiale.

Il film è un thriller d’azione che tiene il pubblico incollato allo schermo grazie a scene d’azione adrenaliniche e coreografate con maestria. Dylan O’Brien, che interpreta Mitch Rapp, è carismatico e convincente nel ruolo di un giovane uomo che deve imparare a controllare la sua rabbia e a diventare un assassino.

Il film è stato un successo al botteghino, incassando oltre 57 milioni di dollari a fronte di un budget di 33 milioni. È stato anche accolto con recensioni generalmente positive, con i critici che hanno elogiato le scene d’azione, le interpretazioni e il ritmo del film.

I punti di forza del film

I punti di forza del film sono molteplici. Innanzitutto, le scene d’azione sono adrenaliniche e coreografate con maestria. Il film è ricco di sequenze d’azione che tengono il pubblico incollato allo schermo.

In secondo luogo, le interpretazioni sono convincenti. Dylan O’Brien è carismatico e convincente nel ruolo di Mitch Rapp, un giovane uomo che deve imparare a controllare la sua rabbia e a diventare un assassino. Michael Keaton è solido nel ruolo di Stan Hurley, un veterano della Guerra Fredda che è sia un mentore che un padre adottivo per Mitch.

Infine, il film ha un ritmo incalzante che non lascia spazio alla noia. La storia è ricca di colpi di scena e suspense, che tengono il pubblico incollato allo schermo fino alla fine.

I punti deboli del film

Il film ha anche alcuni punti deboli. Innanzitutto, la storia è piuttosto prevedibile. Il pubblico sa già che Mitch Rapp riuscirà a fermare i terroristi e a salvare il mondo.

In secondo luogo, il film è un po’ troppo violento. Le scene d’azione sono spesso splatter e possono risultare eccessivamente crude.

Infine, il film è un po’ troppo americano. I terroristi sono sempre presentati come dei cattivi senza sfumature, mentre gli Stati Uniti sono sempre presentati come la forza del bene.

Autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Send this to a friend