Vai al contenuto

Torna LA NOTTE DEI SERPENTI, diretto dal Maestro Melozzi

Torna LA NOTTE DEI SERPENTI, diretto dal Maestro Melozzi Torna LA NOTTE DEI SERPENTI, diretto dal Maestro MelozziIl 20 luglio, allo Stadio del Mare di Pescara, avrà luogo la seconda edizione de La Notte dei Serpenti, un evento musicale imperdibile che omaggia la cultura e la tradizione musicale abruzzese. Ideato e diretto dal Maestro Enrico Melozzi, il concerto promette di essere una celebrazione spettacolare della musica popolare abruzzese, rivisitata in una chiave moderna.

Un tributo speciale a Stefano Mancini

Questa edizione del concertone sarà dedicata alla memoria di Stefano Mancini, tecnico audio recentemente scomparso, che ha lavorato con passione e dedizione alla prima edizione dell’evento. La sua presenza ha lasciato un segno indelebile nella realizzazione di questo progetto, e la sua assenza sarà sentita profondamente da tutti coloro che hanno collaborato con lui.

Una line-up di grandi nomi

Sul palco de La Notte dei Serpenti saliranno artisti di grande calibro del panorama musicale italiano e internazionale. La line-up include nomi di spicco come Colapesce Dimartino, Coma_Cose, Giovanni Caccamo, Noemi e Umberto Tozzi. Questi talenti si esibiranno in canti della tradizione popolare abruzzese, rivisitati in chiave moderna e eseguiti dal vivo dall’Orchestra dei Serpenti, diretta dal Maestro Melozzi.

La conduzione della serata

A presentare la serata sarà Andrea Delogu, una figura carismatica e versatile del mondo dello spettacolo. La sua conduzione saprà certamente aggiungere un tocco di eleganza e professionalità all’evento, rendendo l’atmosfera ancora più magica.

L’importanza di riscoprire le tradizioni

Secondo Marco Marsilio, Presidente della Regione Abruzzo, La Notte dei Serpenti rappresenta un’opportunità unica per riscoprire e valorizzare le tradizioni musicali che caratterizzano la cultura popolare abruzzese. Marsilio ha sottolineato come questo evento, trasmesso su Rai 1, sia riuscito a coinvolgere un vasto pubblico, permettendo di rivivere e tramandare le antiche tradizioni legate alla musica, all’agricoltura e alla pastorizia.

La sfida del Maestro Enrico Melozzi

Il Maestro Enrico Melozzi, ideatore e direttore artistico e musicale de La Notte dei Serpenti, ha espresso la sua soddisfazione per il successo della prima edizione e l’entusiasmo per la seconda. Melozzi ha spiegato come l’obiettivo sia quello di trasformare la musica popolare in un linguaggio pop e televisivo, accessibile a tutti, mantenendo intatta l’autenticità dei testi originali in dialetto. Questa sfida è resa possibile grazie alla sua vasta esperienza nello studio della musica popolare di tutto il mondo.

Un pubblico partecipe grazie alla tecnologia

Una delle novità più interessanti di questa edizione è l’app “Notte dei Serpenti”, disponibile su Apple Store e Google Play. Grazie alla tecnologia “Be part of the Show”, il pubblico potrà essere parte attiva dello spettacolo, realizzando coreografie multimediali dinamiche e coinvolgenti al ritmo della musica. L’app, che non richiede connessione internet o Bluetooth durante l’uso, permetterà di ricevere notifiche con le ultime news e informazioni utili sull’evento.

Collaborazioni prestigiose e abiti d’arte

L’evento è realizzato in collaborazione con VUSCICHÈ, un rinomato brand sostenibile che recupera tessuti antichi per trasformarli in capi contemporanei. Sul palco dello Stadio del Mare, i musicisti indosseranno abiti realizzati da questo marchio, fondendo tradizione e avanguardia e celebrando l’arte sartoriale abruzzese.

L’Orchestra dei Serpenti

L’Orchestra dei Serpenti è composta da talentuosi musicisti come Marco Dirani (basso), Nicola Costa, Guido Della Gatta, Alessandro Santacaterina (chitarre), Salvatore Mufale (pianoforte), Giovanni Antonicelli (pianoforte e sequenze), Roberto Spina, Carola Avola (batteria), Alberto Barsi (chitarra elettrica), Carmelo Colajanni, Christian Di Marco (strumenti a fiato vari) e Danilo Dipaolonicola (fisarmonica). A questi si aggiungono i 28 cantanti selezionati tramite la Call lanciata dal Maestro Melozzi, che si uniranno al coro dell’Orchestra.

Coreografie spettacolari

Ad arricchire lo spettacolo, ci saranno anche le coreografie realizzate da un corpo di ballo composto da Lusymay Di Stefano, Laura Esposito, Ilaria Frazzetto, Gabriella Caruso, Michela Caruso, Federico Mella e Francesco Rosario Zappalà. Questi ballerini daranno vita ai canti popolari con movimenti che esaltano la bellezza e l’energia della musica abruzzese.

Collaborazione con ARCA

Grazie alla collaborazione con ARCA – Associazione Regionali Cori Abruzzesi, il Maestro Melozzi è al lavoro per coinvolgere il maggior numero possibile di cori abruzzesi. Questo permetterà di dare risalto a un altro importante aspetto della tradizione e della cultura abruzzese, rendendo l’evento ancora più rappresentativo e partecipato.

Un omaggio al culto di San Domenico

Il nome “La Notte dei Serpenti” è ispirato al celebre culto di San Domenico, che culmina nell’antichissimo rito della Festa dei Serpari a Cocullo (L’Aquila). Il serpente, simbolo esotico, potente e misterioso, è stato scelto per rappresentare l’anima di questa manifestazione, conferendole un fascino unico e inconfondibile.

Un evento televisivo e gratuito

Il grande evento musicale, che nella sua prima edizione ha attratto più di 10.000 persone, anche quest’anno diventerà uno speciale televisivo diretto da Angelo Bozzolini. Le scenografie si avvarranno della collaborazione prestigiosa dell’artista Marco Lodola, che arricchirà lo spazio scenico con le sue iconiche sculture luminose, alte fino a 5 metri. L’ingresso all’evento sarà gratuito, permettendo a tutti di partecipare e godere di una serata indimenticabile.

Supporto e sponsorizzazioni

La Notte dei Serpenti è promossa e finanziata dalla Regione Abruzzo, fortemente voluta dal Presidente della Regione Marco Marsilio e realizzata in collaborazione con il Consiglio Regionale dell’Abruzzo e il Comune di Pescara. L’evento è sostenuto da Confimi Industria come main sponsor e da De Cecco, Bper, Esa Energie, EdilCantieri e Markbass come sponsor.

La figura del Maestro Enrico Melozzi

Il Maestro Enrico Melozzi è un compositore, direttore d’orchestra, violoncellista e produttore discografico italiano di grande talento. La sua carriera è costellata di successi e riconoscimenti, frutto di una dedizione totale alla musica. Melozzi ha diretto l’orchestra del Festival di Sanremo per numerosi artisti e ha fondato il gruppo 100 Cellos, promotore della prima maxi-reunion di violoncellisti in Italia. Nel 2016 ha fondato l’Orchestra Notturna Clandestina, organizzando a Roma i Rave Clandestini di Musica Classica, un vero e proprio esperimento sociale. Il suo impegno e la sua passione per la musica popolare e contemporanea lo rendono la figura ideale per dirigere La Notte dei Serpenti.

Autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Send this to a friend