fbpx

Il Quartetto Adorno a Parma con l’ultimo Beethoven

Il Quartetto Adorno a Parma con l'ultimo BeethovenLa musica di Ludwig van Beethoven sarà protagonista lunedì 18 ottobre 2021 alle ore 20.30 nel terzo appuntamento della XIX stagione dei Concerti della Casa della Musica di Parma, organizzata dalla Società dei Concerti di Parma insieme con l’Assessorato alla Cultura del Comune di ParmaCasa della Musica, con la direzione artistica del Maestro Giampaolo Bandini.

 

La rassegna quest’anno si intitola “Peccati di vecchiaia” e propone all’ascolto i capolavori dell’estrema maturità di alcuni grandi compositori, considerati una summa della loro arte, quando non un vero e proprio testamento spirituale. In linea con questa ispirazione, il concerto di lunedì avrà in programma i Quartetti per archi n. 15 in la minore op. 132 e n. 13 in Si bemolle maggiore op. 130, scritti da Beethoven nel 1825, due anni prima della morte.

Sul palco il Quartetto Adorno, ensemble giovane ma già affermato a livello internazionale, formato da Edoardo Zosi, violino, Liù Pellicciari, violino, Benedetta Bucci, viola, Stefano Cerrato, violoncello. Fondato nel 2015, il Quartetto ha scelto di chiamarsi come il filosofo Theodor Wiesengrund Adorno che, in un’epoca di declino musicale e sociale, individuò nella musica da camera una chiave di salvezza per perpetuare un vero rapporto umano, secondo i valori del rispetto e dell’anelito alla perfezione. Si è messo in luce aggiudicandosi il terzo premio (con primo non assegnato), il premio del pubblico e il premio speciale per la migliore esecuzione del brano contemporaneo di Silvia Colasanti nell’edizione 2017 del Premio Paolo Borciani. Negli anni successivi ha vinto il Concorso Rimbotti, è diventato artista associato in residenza presso la Chapelle Musicale Reine Elisabeth di Bruxelles e ha ricevuto il Premio “Una vita nella musica giovani 2019”. È supportato dal CIDIM e da Asmana Wellness World Firenze. Ha tenuto concerti per importanti istituzioni italiane ed estere e ha inciso per Decca Italia. Attualmente è impegnato nell’esecuzione dell’integrale dei quartetti di Beethoven dal vivo.

La rassegna concertistica proseguirà il 25 ottobre con il clarinettista Corrado Giuffredi, in duo con il pianista Federico Nicoletta, e musiche di Johannes Brahms, (Sonate op. 120 n. 1 e 2 per clarinetto e pianoforte e i 4 Klavierstücke per pianoforte op. 119); l’8 novembre con il Trio Rigamonti e i Trii op. 148 D897 “Notturno” e op. 100 D 929 di Franz Schubert. Nella serata conclusiva, il 15 novembre, la pianista Mariangela Vacatello interpreterà la Sonata n. 3 op. 58 di Fryderyk Chopin, la “Sonata degli insetti” n. 10 op. 70, Vers la flamme op. 72 e le Due danze op.73 di Alexander Scriabin.

La Stagione 2021 della Società dei Concerti di Parma è realizzata grazie al Ministero della Cultura, Regione Emilia RomagnaAssessorato alla Cultura del Comune di Parma – Casa della Musica, con il sostegno di Chiesi Farmaceutici, Sinapsi Group, Fondazione Monte Parma, Oceania Capital.

 

 

Biglietti

Biglietto Intero €20;

Ridotto età *€15;

Ridotto Soci**€13;

Studenti*** €7

*Over 60 e Under 30; **Possessori Card Società dei Concerti di Parma;  *** Studenti Liceo Musicale Bertolucci, Università degli Studi di Parma, Conservatorio Arrigo Boito di Parma.

I biglietti ancora disponibili saranno in vendita dalle ore 19.30 la sera degli spettacoli presso la reception della casa della musica., p.le San Francesco, 1 – Parma.

Per informazioni:

SOCIETÀ DEI CONCERTI DI PARMA

dalle 9 alle 13 dal lunedì al venerdì 
0521-572600 – [email protected]

www.societaconcertiparma.com

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiornamenti di PuntoZip Vuoi ricevere gli aggiornamenti di PuntoZip in tempo reale? No Sì, certo!
Send this to a friend