fbpx

Rete 4 – A “DRITTO E ROVESCIO” Paolo Del Debbio intervista Luca Zaia – Tra i temi: il nuovo decreto, la violenza delle frange estremiste di no-vax e no-pass e il racket delle occupazioni

Rete 4 - A "DRITTO E ROVESCIO" Paolo Del Debbio intervista Luca Zaia - Tra i temi: il nuovo decreto, la violenza delle frange estremiste di no-vax e no-pass e il racket delle occupazioni Il Presidente della Regione Veneto Luca Zaia sarà ospite di Paolo Del Debbio nel nuovo appuntamento con “Dritto e rovescio”, domani, giovedì 25 novembre, in prima serata, su Retequattro. Al centro della puntata il super green pass e il nuovo decreto per contrastare la quarta ondata di Covid nel nostro Paese e per scongiurare chiusure generalizzate nel periodo natalizio, con eventuali importanti ricadute economiche e sociali.

Proprio in merito al super green pass – un certificato verde che non si potrà più ottenere con il tampone ma solo con il vaccino o la guarigione dalla malattia e che escluderà di fatto i non vaccinati da ogni attività ricreativa -, ampio spazio a un dibattito relativo alle possibili reazioni delle piazze no-vax e no-pass. Con la testimonianza esclusiva del leader di una sigla no-vax, nel nome della quale sono state fatte minacce a medici, politici e giornalisti e sono stati provocati episodi contro l’ordine pubblico, un approfondimento sulla violenza e lo scontro sociale causati dalle frange estremiste nei movimenti di protesta.

Nel corso della serata, si tornerà poi a parlare dei problemi di integrazione di alcune comunità rom e della piaga degli occupanti abusivi di case popolari e private: nonostante le molte politiche attive di accoglienza in varie città italiane, una completa inclusione sociale appare, in molti contesti, ancora lontana. Con documenti inediti si racconterà poi del vero e proprio racket delle occupazioni.

Tra gli altri ospiti della puntata anche: Licia RonzulliCarmela Rozza e Davide Faraone.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiornamenti di PuntoZip Vuoi ricevere gli aggiornamenti di PuntoZip in tempo reale? No Sì, certo!
Send this to a friend