fbpx

Sta per partire ABBABULA 2020. A Sassari La XXXII edizione del Festival: Samuel, Paolo Benvegnù, Davide Toffolo, Max Collini, Lodo Guenzi & Bebo Guidetti, Cimini, Erica Mou

Sta per partire ABBABULA 2020. A Sassari La XXXII edizione del Festival: Samuel, Paolo Benvegnù, Davide Toffolo, Max Collini, Lodo Guenzi & Bebo Guidetti, Cimini, Erica MouSi accendono le luci sul palco di ABBABULA. Dal 4 al 7 agosto si svolgerà a Sassari la ventiduesima edizione del più importante festival sardo dedicato alla musica e alle parole d’autore.

Saranno ospiti di Abbabula 2020 SAMUEL, frontman dei Subsonica, che porterà sul palco in trio il suo progetto musicale solista; PAOLO BENVEGNÙ, fresco del secondo posto alla Targa Tenco per il “Miglior disco in assoluto”; DAVIDE TOFFOLO, leader dei Tre Allegri Ragazzi Morti, con il suo spettacolo di musica,  parole e immagini “Andrà tutto benino Live”, tratto dalla sua ultima pubblicazione a fumetti “Andrà tutto benino”; MAX COLLINI, anima degli Offlaga Disco Pax prima e di Spartiti poi con la sua caustica lettura antropologica della musica Indie in Italia; il reading “Libertini invisibili. Tondelli vs Calvino” di BEBO GUIDETTI & LODO GUENZI de Lo Stato Sociale; la performance acustica di CIMINI, nuovo nome della scena indie italiana, già campione di ascolti su Spotify; il viaggio tra parole e note di “Maledetti Cantautori” con NICHOLAS CIUFERRI e THE NIRO; “Fate l’amore…Recital per Alda” – omaggio ad Alda Merini, con la voce narrante di COSIMO DAMIANO DAMATO, che con la Merini ha condiviso una lunga amicizia raccontata nel film “Una donna sul palcoscenico” presentato al Festival di Venezia nel 2009, e la musica della cantautrice ERICA MOU.

Abbabula ha sempre dedicato particolare attenzione alla promozione delle realtà artistiche del territorio. Anche in questa edizione, dunque, saranno presentati artisti della scena musicale isolana: LUIGI FRASSETTO, musicista e compositore, che aprirà il festival con il suo omaggio al grande Ennio Morricone, il giovane talentuoso LACANA, sassarese di nascita e bolognese d’adozione, le canzoni della cantautrice ANGELA COLOMBINO, la musica d’autore dalle sonorità pop degli OK BA, la raffinatezza del progetto di contaminazione BETWEEN MOONS della cantante DANIELA PES e del pianista MARIO GANAU.

L’edizione 2020 si è aperta ufficialmente giovedì 30 luglio con un’anteprima nello spazio live del QUOD, locale situato nel centro storico cittadino e partner della manifestazione; la serata ha ospitato il dj-set del musicista e compositore FRANCESCO MEDDA “ARROGALLA” ed è stata l’occasione per rientrare in contatto con il pubblico del festival e presentare alla città gli appuntamenti dei prossimi giorni.

La pandemia non ha fermato lo storico evento e la cooperativa di imprenditrici culturali “Le Ragazze Terribili” che dal 1996 organizza questo importante appuntamento, che quest’anno ha scelto un unico luogo, Piazza Moretti, per celebrare quello che vuole essere un cauto ma deciso riappropriarsi di spazi ed emozioni. “Perché mai come quest’anno – dice Barbara Vargiu, direttore artistico del festival – abbiamo sentito il bisogno di dare un segnale forte con un cartellone che permetta al pubblico di ritornare alla dimensione live”.

Nonostante le difficoltà derivate dall’emergenza sanitaria e i conseguenti vincoli per gli spettacoli dal vivo, le organizzatrici hanno scelto di investire ancora una volta energie e risorse in questo evento, diventato nei decenni un appuntamento di rilievo nel panorama musicale italiano.

Il festival ABBABULA è organizzato dalla cooperativa Le Ragazze Terribili, con il contributo del Comune di Sassari, degli Assessorati allo Spettacolo e al Turismo della Regione Sardegna e della Fondazione di Sardegna.

 

FESTIVAL ABBABULA 2020 – XXII EDIZIONE

ANTEPRIMA

GIOVEDÌ 30 LUGLIO – QUOD – Via Mercato – Ore 20:30

Ingresso gratuito

– ARROGALLA Dj-set

 

MARTEDÌ 4 AGOSTO – Piazza Moretti – Dalle 21

Ingresso 15 euro

– LUIGI FRASSETTO  Omaggio a Ennio Morricone

– COSIMO DAMIANO DAMATO & ERICA MOU – Fate l’amore…Recital per Alda” omaggio a Alda Merini

– PAOLO BENVEGNÙ

 

MERCOLEDÌ 5 AGOSTO – Piazza Moretti – Dalle 21

Ingresso 15 euro

– MAX COLLINI LEGGE L’INDIE

– NICHOLAS CIUFERRI & THE NIRO  “Maledetti Cantautori”

– DAVIDE TOFFOLO – “Andrà tutto Benino Live”

 

 

GIOVEDÌ 6 AGOSTO – Piazza Moretti – Dalle 21

Ingresso 15 euro

– BETWEEN MOONS – DANIELA PES & MARIO GANAU

– LACANA TRIO

– BEBO GUIDETTI & LODO GUENZI (LO STATO SOCIALE) – Libertini invisibili. Tondelli vs Calvino”

– CIMINI

 

 

VENERDÌ 7 AGOSTO – Piazza Moretti – Dalle 21

Ingresso 25 euro

– ANGELA COLOMBINO

– OK BA

– SAMUEL – Golfo Mistico Live

 

 

Nelle prossime pagine le bio brevi degli artisti e degli spettacoli in cartellone

 

Organizzazione e Direzione Artistica: Le Ragazze Terribili

Per info e biglietti –  Tel. 079.278275 – [email protected]

Ufficio Stampa locale (Sardegna) Giovanni Dessole

[email protected]

+39 3348964232

Ufficio Stampa nazionale – BIG TIME

CLAUDIA FELICI 329/9433329

FABIO TIRIEMMI 329/9433332

[email protected]

www.bigtimeweb.it

LE ORGANIZZATRICI

 

LE RAGAZZE TERRIBILI: DA 30 ANNI EVENTI SUL TERRITORIO

Sono un’impresa culturale al femminile, un gruppo che lavora insieme da 30 anni e che ha saputo trasformare il proprio sogno in un’esperienza professionale solida e di successo.

Promuovono e valorizzano il territorio in cui operano, la regione Sardegna, con la quale hanno instaurato un dialogo costante finalizzato a recepirne le tendenze, le istanze e i talenti.

SI occupano di organizzare eventi nel loro complesso, a partire dalla loro ideazione, progettazione e pianificazione fino alla messa in opera e realizzazione finale.

Dal 1996 curano la direzione artistica e l’organizzazione del Festival Abbabula, il più importante evento in Sardegna dedicato alla musica e alle parole d’autore che in oltre 20 anni ha portato a Sassari il meglio della scena musicale nazionale ed internazionale.

Curano inoltre l’organizzazione di due festival letterari, Sulla Terra Leggeri e Florinas in Giallo, entrambi eventi di rilievo regionale che negli anni hanno richiamato migliaia di spettatori da tutta l’isola.

Investono risorse ed impegno nella realizzazione di produzioni originali, spettacoli di musica, danza e teatro, album musicali e cortometraggi, nati e realizzati dall’incontro di realtà artistiche del nostro territorio. Credono infatti nel valore dell’incontro e del confronto, nella nascita di sinergie tra artisti ed operatori, nell’importanza del fare sistema per la realizzazione di prodotti originali e di qualità.

www.leragazzeterribili.com

 

BIOGRAFIE BREVI ARTISTI E SPETTACOLI

 

GIOVEDÌ 30 LUGLIO – QUOD – Via Mercato – Ore 20:30 – ANTEPRIMA

Ingresso gratuito

 

ARROGALLA – DJ SET

 

****************************************************************

MARTEDÌ 4 AGOSTO – Piazza Moretti – Dalle 21

Ingresso 15 euro

– LUIGI FRASSETTO  Omaggio a Ennio Morricone

– COSIMO DAMIANO DAMATO & ERICA MOU – Fate l’amore…Recital per Alda” omaggio a Alda Merini

– PAOLO BENVEGNÙ

 

 

LUIGI FRASSETTO: omaggio a ENNIO MORRICONE

 

“Ennio Morricone era per l’Italia uno degli esempi più splendidi di creatività, rigore e rispetto per l’Arte. Con lui se ne va tutto un mondo: quelle musiche, quelle orchestre, perfino quel cinema, non ci sono più, ed è nostro dovere preservarne la memoria per trapiantarla nel mondo d’oggi”. Luigi Frassetto

Luigi Frassetto omaggia Ennio Morricone con una selezione di brani dalla sterminata produzione del Maestro di musiche per il cinema. Dalle melodie eteree di Nuovo Cinema Paradiso alle atmosfere thriller per Dario Argento, fino alle cavalcate epiche della “trilogia del dollaro” di Sergio Leone.

Luigi Frassetto (chitarre) è accompagnato da Marco Testoni (pianoforte e tastiere), Edoardo Meledina (contrabbasso) e Lorenzo Falzoi (batteria e percussioni).

LUIGI FRASSETTO 

 

Luigi Frassetto è un compositore, musicista e ingegnere del suono.

Da sempre innamorato delle possibilità date dall’unione fra musica e immagini, Frassetto ha al suo attivo la composizione della colonna sonora di due lungometraggi, “Luci a Mare” di Stefania Muresu  e “Ananda” di Stefano Deffenu, di prossima uscita, oltre ad aver firmato le colonne sonore di numerosi cortometraggi. Nel 2013 il debutto discografico a suo nome: “The R.J. Sessions”, EP prodotto da Rob Jones (The Gene Dudley Group),

Nel Gennaio 2019 vede la luce il primo LP di Luigi Frassetto, “33 ⅓”, vincitore del premio discografico Mario Cervo 2020: una raccolta su vinile della migliore produzione del musicista fra il 2013 e 2017, che abbraccia una grande varietà di stili, dal lounge all’esotismo, spingendosi fino alle sperimentazioni avanguardistiche.

****************************************************************

COSIMO DAMIANO DAMATO & ERICA MOU

“Fate l’amore – Recital per Alda” – omaggio ad Alda Merini

Erica Mou e Cosimo Damiano Damato raccontano Alda Merini fra poesie e canzoni con il nuovo spettacolo “Fate l’amore..recital per Alda”. Tratto dall’omonimo libro di Damato (in un inedito

dialogo con la stessa Alda Merini) uscito lo scorso 30 giugno per l’editore Aliberti.

Il recital che rende omaggio ad Alda Merini, un viaggio attraverso monologhi, aneddoti e versi della poetessa dei Navigli, per lo più inediti. La voce narrante è del poeta e regista Cosimo Damiano Damato che con la Merini ha condiviso una lunga amicizia raccontata nel film “Una donna sul palcoscenico”, presentato al Festival di Venezia nel 2009.

A scandire i monologhi e le poesie le canzoni più intime e poetiche della cantautrice e scrittrice Erica Mou. In scaletta perle come “Dove cadono i fulmini” e “Sottovoce”. Erica Mou rende omaggio anche ai cantautori italiani reinterpretando le canzoni sulla follia: da “Canzone per Alda Merini” di Roberto Vecchioni a “Johnny guitar” di Peggy Lee (canzone amata dalla stessa Merini) ed ancora “Jenny è pazza” di Vasco Rossi, passando per “Ci sei solo tu” dei Litfiba, “I matti” di Francesco De Gregori, “Mother” di John Lennon e “Sognando” di Don Backy (canzone portata al successo da Mina). Ed ancora uno speciale tributo a Modugno a due voci con “Cosa sono le nuvole” e “Milioni di scintille”. Sul palco, un cumulo di libri, una chitarra.

COSIMO DAMIANO DAMATO 

Cosimo Damiano Damato è un poeta, drammaturgo, sceneggiatore e regista.

Nella sua lunga carriera ha lavorato con un numero enorme di artisti – musicisti, attori, scrittori.

Il suo ultimo film è “Prima che il Gallo canti – il Vangelo secondo Andrea”, uscito a febbraio 2018 in esclusiva sulla piattaforma tv d’autore LOFT e che vede la partecipazione amichevole, fra gli altri, di Vasco Rossi, Francesco Guccini, Claudio Bisio, Patty Pravo, Raf, Piero Pelù, Caparezza, Don Ciotti, Stefano Benni, Erri De Luca, Fiorella Mannoia.

A teatro ha lavorato con Luis Bacalov, Giancarlo Giannini, Arnoldo Foà, Catherine Deneuve, Michele Placido, Riccardo Scamarcio, Lucio Dalla, Renzo Arbore, Moni Ovadia e Antonella Ruggiero, Stefania Sandrelli, Isabella Ferrari, Fabrizio Bentivoglio, Carlo Delle Piane, Pamela Villoresi, Piero Pelù.

Il film “Una donna sul palcoscenico” con Alda Merini e Mariangela Melato è stato presentato al Festival di Venezia 2009 alle Giornate degli Autori. Per il teatro ha scritto e diretto lo spettacolo musicale “Il bene mio” con Lucio Dalla e Marco Alemanno. Damato è reader e narratore in molti recital accanto Luis Bacalov, Antonella Ruggiero, Roberto Vecchioni, Eugenio Finardi, Erri De Luca Moni Ovadia, Raf.

E’ Appena uscito per Aliberti il libro “Fate l’amore – un dialogo con Alda Merini”.

ERICA MOU 

 

Erica Mou è una cantautrice che ha già all’attivo oltre seicento concerti in Italia e all’estero e ha pubblicato cinque album in studio.

Esordisce per Sugar nel 2011 con l’album “È”, prodotto dall’islandese Valgeir Sigurdsson, già collaboratore di Bjork. Entrato nella rosa dei finalisti per la miglior opera prima delle Targhe Tenco,

Nel 2012 ha partecipato al Festival di Sanremo nella sezione dedicata ai giovani artisti, con il brano ‘Nella vasca da bagno del tempo’, classificandosi seconda e vincendo il premio della critica Mia Martini e il Premio Sala Stampa Radio Tv.

 ‘Dove cadono i fulmini’, canzone scelta da Rocco Papaleo come colonna sonora del suo film ‘Una piccola impresa meridionale‘ per cui Erica ottiene una nomination ai David di Donatello 2014 nella sezione Miglior Canzone Originale.

Ha aperto i concerti di Paolo Nutini, Patti Smith, Susan Vega e Caparezza ; ha duettato con Fiorella Mannoia, Enrico Ruggeri, Mauro Ermanno Giovanardi, Diodato. Suoi brani vengono scelti per le colonne sonore dei film di Roberta Torre, Cosimo Damato, Giovanni Virgilio e Paul Haggis; partecipa a produzioni teatrali insieme a Lucio Dalla, Renzo Arbore, Teresa De Sio e Rocco Papaleo. Interpreta, insieme a Raphael Gualazzi, il brano “Time for my prayers”, colonna sonora del film di Pupi Avati “Un ragazzo d’oro”.

Fa una piccola partecipazione nel film campione di incassi “Quo Vado” di Checco Zalone. Collabora con le scrittrici Chiara Gamberale e Valentina Farinaccio. Il suo ultimo disco di inediti è “Bandiera sulla luna” (Godzillamarket 2017),

“Nel mare c’è la sete” è il suo romanzo d’esordio per Fandango, uscito nel 2020.

****************************************************************

PAOLO BENVEGNU’

Paolo Benvegnù è uno dei migliori autori del nostro paese, un vero artista della parola suonata.

I suoi brani sono stati cantati da Irene Grandi (È solo un sogno), Giusy Ferreri, Marina Rei (Il mare verticale). Anche la grande Mina ha reinterpretato la sua canzone “Io e Te”.

E’ stato il chitarrista-cantante fondatore degli Scisma, imprescindibile gruppo alternative rock italiano, con cui ha registrato, prodotto e composto tre dischi su etichetta Parlophone-EMI nel corso degli anni ’90, e uno su etichetta Woodworm, “Mr Newman” (2015).

Come solista ha pubblicato sei album. L’ultimo, uscito a marzo 2020, si intitola “Dell’Odio Dell’innocenza”, classificatosi al secondo posto alle Targhe Tenco nella categoria Miglior album in assoluto, così come era già accaduto con il disco “Hermann” nel 2011.

Nella sua carriera ha collaborato con i migliori nomi della musica italiana di qualità, tra cui Stefano Bollani, Marina Rei, Ares Tavolazzi, Petra Magoni.

 

 

MERCOLEDÌ 5 AGOSTO – Piazza Moretti – Dalle 21

Ingresso 15 euro

– MAX COLLINI LEGGE L’INDIE

– NICHOLAS CIUFERRI & THE NIRO  “Maledetti Cantautori”

– DAVIDE TOFFOLO – “Andrà tutto Benino Live”

 MAX COLLINI (Offlaga Disco Pax / Spartiti) legge l’indie italiano degli anni dieci

Appassionato di musica indipendente prima ancora di diventare uno che la scena degli anni zero se l’è poi mangiata a pranzo e cena con i suoi Offlaga Disco Pax, Max Collini recita, legge, racconta testi, modi, tempi, metodi e linguaggio di ciò che amate chiamare indie e come sia cambiato nel corso di questo decennio. Come alcuni gruppi considerassero il loro punto di arrivo riempire il piccolo Covo club di Bologna per poi ritrovarsi a mandare “completamente sold out” il Forum di Assago e altri luoghi prima frequentati solo per vedere le partite di basket. Cosa abbia reso possibile il fatto che il principe dell’indipendenza (sua maestà Manuel Agnelli) sia finito a fare il giudice a X Factor e un figliuol prodigo di quella storia (Lodo Guenzi) invece pure.

In mezzo Calcutta, Coez, Coma Cose, i Cani, Gazzelle, Lo Stato Sociale, Achille Lauro, Young Signorino e chi più ne ha più ne metta. Il nuovo pop, il vecchio cantautorato, la trap romagnola, le parole, i testi, le note, ma anche lo sconforto, l’invidia, l’ironia e, a tratti, l’ammirazione. Per chi ce l’ha fatta, per chi vorrebbe farcela e per chi non ce la farà mai. E’ solo un gioco, sia chiaro, ma va bene. Va bene così.

 

MAX COLLINI 

Max Collini è stato per circa undici anni la voce narrante e l’autore dei testi degli Offlaga Disco Pax, collettivo neosensibilista di Reggio Emilia in cui ha militato dalla sua fondazione avvenuta nel 2003 fino allo scioglimento, seguito alla dolorosa scomparsa di Enrico Fontanelli nel 2014. Con gli ODP ha pubblicato tre album, tra cui il pluripremiato esordio “Socialismo Tascabile” (Santeria/Audioglobe), uscito nel 2005 e tra i dischi più influenti della scena indipendente italiana degli anni zero, e collezionato oltre quattrocento concerti. Dopo la fine dell’esperienza con gli Offlaga Disco Pax ha iniziato a collaborare continuativamente con Jukka Reverberi dei Giardini di Mirò nel duo “Spartiti”, di cui è uscito un album nel 2016 (Austerità – Woodworm label) e un Ep nel 2017 (Servizio d’ordine, sempre su Woodworm), e con il poeta e scrittore reggiano Arturo Bertoldi negli spettacoli di letture “Via Toschi 23”.

Ha partecipato in questi anni, sempre come ospite, a diversi concerti del tour per i trent’anni di Ortodossia dei Cccp con Massimo Zamboni e ai concerti dedicati ai 25 anni di Epica Etica Etnica Pathos dei post-CSI ed è stato uno dei protagonisti dello spettacolo teatrale/musicale I SOVIET + L’ELETTRICITA’, dedicato ai cento anni della Rivoluzione d’Ottobre, spettacolo scritto da Massimo Zamboni dei Cccp/CSI.

****************************************************************

MALEDETTI CANTAUTORI – NICHOLAS CIUFERRI & THE NIRO

Nicholas Ciuferri e Davide “The Niro” Combusti creano atmosfere e racconti sulla vita e l’arte di cantautori e musicisti incredibili. Le narrazioni dense e fumose vengono assunte da prospettive originali e si intrecciano con le musiche evocative e con l’esecuzione di brani (a volte tra i meno conosciuti) di autori con biografie caratterizzate da chiaroscuri toccanti e significativi.

Tra i cantautori di cui si raccontano le storie Jackson C. Frank, Nick Drake, Elliott Smith, Jeff Buckley, Janis Joplin, Leonard Cohen, Thom Yorke oltre, ovviamente, ad estratti dal repertorio di The Niro e de I Racconti delle Nebbie. I due, amici da molti anni, trasportano gli ascoltatori in un percorso che si dipana tra parole e note, lungo le storie di personaggi baciati dal talento ma non dalla buona sorte.

NICHOLAS CIUFERRI

 

Classe 1981, nei primi anni duemila, avvicinandosi pericolosamente ad una laurea in chimica industriale realizza che poi sarebbe tutto troppo facile, si trasferisce quindi alla facoltà di lettere per provare il vero senso di indeterminatezza della vita. Poi negli anni successivi gli capita di fare un po’ di cose tra cui: un dottorato all’estero, scrivere dei libri, calcare un gran numero di palchi, raccontare e cantare storie credendo fortemente nella musica di narrazione con il suo sodale Paolo Benvegnù e con I Racconti delle Nebbie.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *