Vai al contenuto

Stasera in tv appuntamento con “Il segno delle donne”

Ave Ninchi

Stasera in tv appuntamento con "Il segno delle donne"

Attrice di teatro e di cinema dalla risata contagiosa, autoironica e pioniera di un genere televisivo mai visto in Italia prima. Ave Ninchi, a cui dà voce e volto Paola Minaccioni, è la protagonista del secondo appuntamento con Angela Rafanelli e la nuova stagione de “Il segno delle donne”, in onda mercoledì 3 luglio alle 21.10 in prima visione su Rai Storia. Ave Ninchi nasce ad Ancona il 14 dicembre 1915 da una famiglia di conciatori. Negli anni Venti si trasferisce, con i genitori, a Trieste. In questo periodo la sua famiglia gode di agiatezza, conduce una vita mondana ed è proprio qui che Ave, ancora bambina, si avvicina al teatro per la prima volta e se ne innamora perdutamente, assistendo a uno spettacolo di suo zio Annibale, celebre attore e drammaturgo. Dopo il crollo della borsa di Wall Street nel 1929, la grande crisi finanziaria coinvolse anche l’azienda di suo padre, così Ave, all’età di quattordici anni, è costretta a lasciare Trieste per trasferirsi a Pesaro. Qui viene assunta come impiegata all’Istituto delle Assicurazioni. Un lavoro dietro a una scrivania che, però, le sta stretto. Il destino la guida, nel 1935, all’Accademia Nazionale di Arte Drammatica Silvio D’Amico a Roma, un passo che la introduce al mondo del teatro. Il suo debutto al Teatro Lirico di Milano segna l’inizio una carriera teatrale di successo. Da lì in poi inizia a recitare in vari spettacoli e nel 1939, durante la tournée che la porta lontana dall’Italia, fa la conoscenza di Antonio Giannello, l’uomo che le starà accanto per tutta la vita e dal quale avrà una figlia, Marina. La sua versatilità le permette di prendere parte, tra la fine degli anni ’40 e i primi ’50, a tanti spettacoli teatrali. Le sue caratteristiche, tanto fisiche quanto attoriali, le consentono di compiere il grande passo verso il cinema.

Autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Send this to a friend