Vai al contenuto

Stasera in tv torna Sciarada, il circolo delle parole

“J.R.R. Tolkien: il professore, l’anello e il tesoro”

Stasera in tv torna Sciarada, il circolo delle parole

Uno speciale dedicato alla vita e alle opere dell’autore de “Il Signore degli anelli”: nell’anno dedicato a J.R.R. Tolkien e a cinquant’anni dalla morte dello scrittore, il 2 settembre 1973 a Bournemouth, in Gran Bretagna, “Sciarada, il circolo delle parole” propone “J.R.R. Tolkien: il professore, l’anello e il tesoro” di Simon Bakés, in onda lunedì 11 dicembre alle 22.55 in prima visione su Rai 5. Autore che ha riscosso e continua a riscuotere un successo planetario, John Ronald Reuel Tolkien nasce nel 1892 in Sudafrica da genitori inglesi e, alla morte del padre nel 1896, si trasferisce a Sarehole vicino Birmingham.

Simon Bakés si mette in un viaggio sulle tracce dello scrittore: dai suoi studi, alla partecipazione alla Prima guerra mondiale fino all’approdo all’Università di Oxford come docente. È Tolkien stesso che dichiara alle telecamere della Bbc come tutto abbia avuto inizio: “Il vero inizio, anche se lo chiamerei l’illuminazione, lo ricordo bene, ero a casa mia, c’era una pila immensa di compiti sulla scrivania, e correggere durante l’estate è difficile, molto laborioso, e diciamo pure noioso; a un certo punto mi capita un compito, gli stavo per mettere un bel voto solo per una cosa, perché una pagina era stata lasciata in bianco e – che meraviglia, niente da leggere!- e quindi non so proprio dire perché, ci scrissi sopra ‘In un buco nella terra viveva uno Hobbit’”. Ed è così che Tolkien dà vita a un nuovo popolo, a nuovi miti, a una nuova lingua.

Interessante il rapporto che lega il professore al creatore di mondi, di storie e di linguaggi: dice infatti Leo Carruthers, storico della letteratura, “Tolkien era un linguista e un filologo, per questo creò nuove lingue che non fossero solo un balbettio incomprensibile, quelle sue lingue si basavano su principi filologici autentici.

Appuntamento imperdibile.

Autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Send this to a friend