fbpx

“1991 – Guerra nei Balcani” nella sezione Teche Rai su RaiPlay. L’antologia a 30 anni dallo scoppio della guerra nella ex Jugoslavia

"1991 - Guerra nei Balcani" nella sezione Teche Rai su RaiPlay. L'antologia a 30 anni dallo scoppio della guerra nella ex Jugoslavia Il 25 giugno 1991 la dichiarazione congiunta d’indipendenza dalla Repubblica Socialista Federale di Jugoslavia da parte dei parlamenti sloveno e croato segna l’inizio di una lunga serie di drammatici scontri, i primi eventi bellici su larga scala in Europa dopo la fine della Seconda guerra mondiale.

Una pagina di storia ripercorsa, trent’anni dopo, dall’antologia delle Teche Rai disponibile su RaiPlay da venerdì 25 giugno che propone una raccolta di servizi giornalistici dell’epoca. La raccolta documenta i primi mesi della guerra nei Balcani con reportage e testimonianze degli inviati Rai presenti sul campo per raccontare un conflitto che si è combattuto a ridosso dei confini italiani e che ha sconvolto il mondo intero per la ferocia degli avvenimenti accaduti.

Si inizierà con l’inchiesta realizzata per Speciale Tg1 da Giulio Borrelli e trasmessa l’8 giugno 1991 a pochi giorni dallo scoppio del conflitto, che descrive lo stato di tensione crescente all’interno della federazione jugoslava. E si chiuderà con il servizio di Tg2 Pegaso che documenta il momento in cui, dopo l’estensione del conflitto anche alla Bosnia, il numero dei profughi in fuga dalla guerra superò il milione di persone, e con l’approfondimento del Tg3, “Specialmente sul Tre”, che racconta il Capodanno vissuto da un gruppo di volontari italiani di diverse associazioni pacifiste presso un campo profughi di Mostar.

Tra i titoli anche “Lo scoppio della guerra a Lubiana”, “L’addio alla Jugoslavia della Slovenia e i primi scontri”, “Gorizia terra di confine a un passo dal conflitto”, “Le prime tappe dell’indipendenza croata”, “L’appello di Federico Zeri per Dubrovnik”, “Battaglia all’aeroporto di Zagabria”, “La strage di Borovo Selo”,  “Milena Gabanelli testimone di un massacro di bambini presso Vukovar” e “Il reclutamento di mercenari italiani nella guardia croata”.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Send this to a friend