fbpx

Da oggi in Prima Visione On Demand “IN VIAGGIO VERSO UN SOGNO -THE PEANUT BUTTER FALCON” in collaborazione con AIPD e COORDOWN

Da oggi in Prima Visione On Demand "IN VIAGGIO VERSO UN SOGNO -THE PEANUT BUTTER FALCON" in collaborazione con AIPD e COORDOWNOfficine UBU è lieta di annunciare la collaborazione e il legame con l’AIPD -- Associazione Italiana Persone Down e COORDOWN -- Coordinamento nazionale associazioni delle persone con sindrome di Down , per l’uscita sulle principali piattaforme digitali dal primo giugno di In viaggio verso un sogno -- The Peanut Butter Falcon. Il film rivelazione, campione d’incassi negli Stati Uniti e diretto da Tyler Nilson e Michael Schwartz, vede protagonista l’attore emergente con la sindrome di Down Zack Gottsagen recitare accanto alle star hollywoodiane Shia LaBeouf e Dakota Johnson.

Chi ha detto che non esistono eroi con la sindrome di Down? Zack lo dichiara all’inizio del film. Dall’istituto alla libertà, dalla complicità con gli anziani ricoverati all’amicizia con uno sbandato senza meta, Zack vede realizzarsi, giorno dopo giorno, il sogno in cui ha creduto con ostinazione e dimostra, in un crescendo di prove e di emozioni

di non essere nato per essere accudito, ma per superare ogni stereotipo e pregiudizio. Un tema di grande attualità, in un momento in cui, in Italia, cercano di affermarsi sempre più principi di emancipazione, autonomia e inclusione sociale, soprattutto grazie all’impegno delle associazioni come AIPD e COORDOWN. Officine UBU è onorata di questa collaborazione che sottolinea l’importanza di un cinema foriero di speranza e legato a tematiche sociali di grande attualità.

Tiziana Grilli, presidente nazionale AIPD: “Siamo dispiaciuti che il film non possa essere presentato nelle sale cinematografiche a causa dell’emergenza COVID 19.  Invitiamo tutti a vederlo per il messaggio di speranza e di evidenza dell’autodeterminazione che anima le persone con Sindrome di Down.  In questo momento storico hanno dimostrato una resilienza e una grande capacità di adattamento alle mutate situazioni di contesto e di rapporti umani. La storia è veramente ricca di messaggi positivi e di spunti per riflettere sul diritto di ogni persona di ricercare la propria identità e felicità”.

Anna Contardi, coordinatrice nazionale AIPDIn un’atmosfera tra favola e avventura, il film ci fa riflettere su come a volte la ‘protezione’ vada in conflitto e impedisca la ‘promozione’ dei diritti e delle potenzialità di una persona con disabilità. Amicizia e fiducia sono i messaggi centrali di questo film e sono di grande attualità in questo momento.
Le persone con sindrome di Down ci hanno dimostrato tante volte, anche negli ultimi mesi, di saperci stupire se permettiamo loro di esprimere quello che desiderano e di mettersi alla prova.

Antonella Falugiani, presidente CoorDown ODV: “Una storia emozionante ed ironica al tempo stesso che accompagna il grande pubblico a conoscere la sindrome di Down toccando temi fondamentali come le basse aspettative e l’autodeterminazione. Un film che sfida gli stereotipi con cui la disabilità viene vista nella nostra società e che dimostra come il cinema e i media in generale siano degli alleati fondamentali nell’abbattere barriere culturali e sfatare luoghi comuni.”

Franco Zuliani, CEO di Officine UBU: Siamo orgogliosi di distribuire in Italia questo film che con sensibilità e delicatezza racconta una storia di amicizia, inclusione e speranza. Sono ancora troppo pochi i film che parlano di disabilità e dei sogni e delle prospettive delle persone con sindrome di Down, per questo confidiamo che “In viaggio verso un sogno -- The Peanut Butter Falcon” possa contribuire a dare maggiore visibilità a queste tematiche anche al cinema.

Anche nella vita reale, Zack Gottsagen incarna la tenacia del personaggio che interpreta poiché grazie a questo film è riuscito a coronare il suo sogno di sempre: diventare una star del cinema.

IN VIAGGIO VERSO UN SOGNO - THE PEANUT BUTTER FALCON - Trailer Ufficiale - Dal 1 giugno ON DEMAND!

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *