fbpx

Oggi in Radio: I diritti della comunità arcobaleno – A Radio3 Mondo la svolta dell’America Latina

Oggi in Radio: I diritti della comunità arcobaleno  - A Radio3 Mondo la svolta dell'America LatinaNel giro di pochi giorni, nel Cono Sur – ovvero la parte meridionale del continente latino-americano – si sono realizzati alcuni eventi importanti per i diritti della comunità LGTBQ, ovvero la comunità arcobaleno, quella di lesbiche, gay, bisessuali e transgender. In Cile è stato approvato il matrimonio egualitario, un percorso cominciato con l’amministrazione di sinistra di Michelle Bachelet e portato a termine dalla destra di Sebastian Piñera. Un passo avanti verso i diritti è stato fatto ed è indicativo che i conservatori cerchino di riconquistare popolarità attraverso l’approvazione del matrimonio egualitario, solitamente scansato dalle destre. Intanto in Argentina, tra i primi paesi al mondo per diritti LGTBQ, è stata approvata sia la legge sul “cupo trans”, ovvero una quota di posti di lavoro riservata alle persone transessuali e transgender, sia la carta d’identità “non binaria”: le persone che non si identificano come maschio o come femmina potranno contrassegnare con la “X” il campo del genere nel loro documento d’identità nazionale e nei passaporti.
A Radio3 Mondo, in onda venerdì 23 luglio alle 11, Laura Silvia Battaglia ne parlerà con Noemi Snell, antropologa specializzata in diritti umani, che vive e lavora da 15 anni in Argentina. A Buenos Aires, ha partecipato come ricercatrice per lo stato argentino ai processi contro i militari dell’ultima dittatura. Sempre a Buenos Aires, studia e lavora da anni su temi di genere, diversità e violenza e fa parte del nuovo ministero delle Donne, Genere e Diversità. Con Elena Basso, giornalista freelance del Centro di giornalismo permanente, collabora con varie testate tra le quali Il Manifesto, Venerdì e La Repubblica.
Si parlerà, infine, del Perù che ha finalmente un presidente: dopo più di un mese, Pedro Castillo è stato proclamato vincitore. Il maestro rurale vince le elezioni, ma il “fujimorismo” non accetta il verdetto delle urne. Il Paese piomba nel caos, con un elettorato spaccato a metà. A Radio3 Mondo ne parlerà Mario Magarò, giornalista freelance residente a Barcellona, che ha vissuto molti anni in Perù dove continua ad andare per realizzare inchieste. L’ultima, dal titolo “Peru’, crocevia dei flussi illeciti…il vero prezzo dell’oro” è uscita in tre parti su Eastwest. In uscita, sempre su Eastwest, anche un’analisi dal titolo “Il Perù di Pedro Castillo”.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiornamenti di PuntoZip Vuoi ricevere gli aggiornamenti di PuntoZip in tempo reale? No Sì, certo!
Send this to a friend