fbpx

SARAH STRIDE, ecco il video di “SCHIANTO” feat. HOWIE B

SARAH STRIDE, ecco il video di "SCHIANTO" feat. HOWIE B“Con la sua proverbiale eleganza, Howie B ha saputo riaffermare l’originario spaesamento che “Schianto” ha portato con sé dal momento in cui ha preso forma, insieme a Simona Angioni e Kole Laca. L’impossibilità di una definizione e di una appartenenza ad un unica dimensione, il sostare tra i contrasti… questa canzone descrive la mancanza di ossigeno tanto nelle profondità della terra quanto nell’alto dei cieli a cui Howie B restituisce il clima di una stupita e sospesa contemplazione.” (Sarah Stride)
A distanza di un anno e mezzo dalla pubblicazione dell’album “Prima Che Gli Assassini”, che ha convinto pubblico e critica e ha confermato le notevoli qualità di Sarah Stride in quanto autrice e interprete accattivante e unica nel suo stile, è stato pubblicato lo scorso 24 aprile “Remixes EP”: sei rivisitazioni di altrettanti brani da parte di producer di fama internazionale, che hanno rivestito di un sound completamente nuovo canzoni dall’identità già forte e combattiva. E così i brani selezionati, parte di un lavoro realizzato da Sarah con la collaborazione di Simona Angioni e Kole Laca, tornano ad avere qualcosa di nuovo da dire.
L’EP è stato realizzato con la collaborazione di Studio Noesis-NoesisLab, studio editoriale e factory creativa, che investe sulle sinergie tra le diverse forme d’arte e ricerca talenti
“Schianto”, è stato affidato al celebre dj e producer scozzese Howie B, che ha partecipato entusiasta al progetto e ha restituito a Sarah Stride “a monster”, come lui stesso l’ha definito: “I love the song. This is my take on it. I put all into it”.
Da oggi, online il video, diretto da Joana Skiavini, che racconta: “La quarantena ci ha messe in un spazio privato a tempo indeterminato. Eravamo in luoghi d’intimità costrette ad essere sospese. Io mi sono concentrata nel presente, senza cercare di proiettarmi al di fuori di casa, della realtà o nel futuro. Ho rallentato il ritmo, consumato meno e ascoltato di più.
Sarah Stride - Schianto Remix by HOWIE B.
In questo stato particolare é nato questo lavoro di dialogo con altre donne, Sarah e Simona Angioni (autrice insieme a lei del testo) in una maniera molto intuitiva. Non c’era la possibilità di pianificare tutto nella mia mente e poi andare a realizzare le scene, perciò ho lasciato che la musica mi suggerisse il flusso di immagini e sono partita subito con questo universo organico legato alla scienza della nascita, senza sapere che Sarah aspettasse un bambino. Ho frugato nei miei archivi per trovare altre immagini che mi permettessero di concretizzare questo spazio di incontro delle soggettività femminili e così via ho incluso gli scatti fatti da Vanessa Lopes in Giappone.
Credo sia perché la quiete e il silenzio di questo periodo ci riportino a questo universo di solitudine di ogni donna che é anche ricco e creativo. Non é soltanto il luogo delle contraddizioni ma una sorta di consapevolezza della vita e della morte, della gioia e del dolore di cui non possiamo fare a meno perché le sentiamo fisicamente.
Siamo fatte di forza e sensibilità allo stesso tempo, di cervello e di pancia. In realtà credo di essermi semplicemente immersa in un modo profondo in tutta la poetica di questo brano e di aver cercato di tradurla in immagini. A questo punto non si tratta solo di me, di Sarah e delle altre artiste coinvolte ma di tutte le donne in stato creativo. Ecco perché nessuno deve chiedersi di chi sono queste ossa.”
“REMIXES EP” -- 24 APRILE 2020
FEATURING:
COCLEA: folgorato da un live di Trentmoller, Luca Bresciani, compositore milanese, dopo 5 anni di studi in pianoforte classico, varie esperienze in progetti musicali rock, pop elettronico e di rock psichedelico, diventa Coclea, decidendo di indirizzare le sue energie verso la musica elettronica. Per Sarah Stride ha remixato “Un Esercito”, che è stato anche il primo singolo estratto a febbraio.
DAVIDE FERRARIO -- Produttore, musicista, cantante, DJ e proprietario dello studio di registrazione Frigo Studio di Milano, Davide Ferrario dal 2004 collabora con diversi artisti italiani come turnista, producer e direttore artistico. Nel 2019 pubblica Lullabies, il progetto con il quale si è avvicinato alla Deep House. Suo è il remix di “Megasentimento”.
GO-DRATTA -- Dopo aver studiato pianoforte al conservatorio, esplora il mondo del jazz e da queste due realtà apprende l’importanza della composizione e il suo potersi sposare con l’improvvisazione. Nel 2012 inizia il suo percorso nel mondo della musica elettronica e lo fa portando il bagaglio delle sue esperienze passate. Il suo remix per Sarah Stride è “L’Uomo D’Oro”.
HOLOGRAPH -- Il progetto nasce dall’esigenza di coniugare in unico progetto due passioni: la musica, dall’elettronica alle sonorità più acustiche e la tecnologia legata al mondo dei maker, una sorta di artigiani 2.0. Holograph non è soltanto un progetto musicale ma un esperimento in cui il suono incontra il design, l’elettronica e l’informatica. Il remix che ha firmato è “Il Figlio Di Giove”.
HOWIE B -- Howard Bernstein, deejay e produttore scozzese tra i più imponenti e rinomati degli anni novanta Pop (tra i nomi Tricky, Björk e U2, Brian Eno, Sinead O’Connor, Sly e Robbie e Everything But The Girl…) fonda la sua etichetta Pussyfoot nel 1994, collaborando allo stesso tempo con altri esponenti della scena breakbeat, come DJ Shadow, U.N.K.L.E, Portishead e Coldcut. Incide anche dei dischi solisti. Lavora anche con i Casino Royale, con i Marlene Kuntz e Gianni Maroccolo. Nel 2013 fonda l’etichetta HB Recordings. Per Sarah Stride ha remixato “Schianto”, in uscita il 3 aprile.
KORINAMI -- Giovanni Calella è un musicista, produttore e sound designer. Come produttore e musicista firma diversi dischi e collaborazioni. Col progetto Korinami invece esplora il suono più elettronico spaziando dalla minimal techno all’ambient e all elettronica. Ha pubblicato per etichette straniere e ha all attivo una dozzina di Ep e svariati Remix. Suo è il remix di “Divagare”.
Sarah Stride è una cantautrice italiana, attiva sulla scena indipendente con album, performance, live, video arte, happening e piece teatrali, ricerca, pubblicazioni e laboratori nel campo dell’arte-terapia in ambito psichiatrico, pubblicità e collaborazioni sia dal vivo sia in studio con artisti italiani e internazionali tra cui Ivano Fossati, Aldo Nove, Carlo Boccadoro, La Crus, Renato Garbo, Masbedo, Howie B, e altri ancora.
“Sarah Stride” è primo album solista (Cramps-Edel), pubblicato nel 2012 e che ha attirato l’attenzione della stampa di settore per l’imponente personalità vocale. Nello stesso anno viene pubblicato “Canta Ragazzina” (FB22records) un album di celebri brani maschili anni ’60 ri-arrangiati in chiave alt-rock.
L’intensa attività live, proposta in varie declinazioni (da quintetto a duo) ha portato la formazione ad aprire importanti concerti di artisti italiani e internazionali tra cui Eugenio Finardi, Rokia Traoré, Erlend Oye (King of Convenience), Television…
Nel dicembre del 2016 esce “Il Figlio di Giove” in anteprima per SentireAscoltare, primo estratto dall’album previsto per l’autunno 2018 nato in collaborazione alla produzione di Kole Laca (Il Teatro degli Orrori, 2Pigeons) e Manuele Fusaroli (The Zen Circus, Nada, Andrea Mirò), lavoro che abbandona le consuetudini alternative rock dei precedenti per affidarsi all’elettronica più minimale e violenta del nuovi produttori artistici.
Sempre come anticipazione del nuovo album, nell’aprile 2017 in anteprima per Rockit esce “Schianto” il nuovo EP di 4 brani scritti insieme a Simona Angioni, lavoro che incuriosisce e interessa molto la stampa di settore, dove vengono messi in connessione mondi decisamente diversi, quello della melodia italiana con una serie di riferimenti sonori e melodici che vanno indietro fino agli anni ’60 e ’70 di voci storiche come Nada, Mina, Mia Martini, Antonella Ruggiero (periodo Matia Bazar) e il mondo dell’industrial rock, un sound decisamente inedito, che a prima vista può forse sembrare inconciliabile ma che in realtà, grazie all’astute scelte di produzione dei brani di Kole Laca e Fusaroli, rende tutto straniante ma confortevole.
I due singoli dell’album, I Barbari e Megasentimento sono stati presentati in anteprima rispettivamente da Rockerilla e Rolling Stone.
Nel giugno 2017 è vincitrice del primo premio giuria del concorso nazionale Musica da Bere e nel 2018 è arrivata tra gli 8 finalisti del Premio Buscaglione, tra i 16 finalisti di Musicultura, e sta aprendo i concerti di importanti artisti nazionali e internazionali (Morgan, Morcheeba, Joan As Police Woman, Jack Jaselli..)
Il 23 novembre 2018 è uscito il suo ultimo album “Prima che gli Assassini” che ha ricevendo grossi consensi nella stampa di settore. I primi due singoli “I Pensieri Assassini” e “L’Uomo d’Oro” sono stati presentati in anteprima rispettivamente da Billboard Italia e Rumore.
A febbraio 2020, il video del primo singolo estratto da “Remixes EP”, “Un Esercito feat. Coclea”, è stato presentato in anteprima da Billboard Italia.
Sarah Stride - Un Esercito. COCLEA Remix (Official Video)

The best CSS cleanup tool helps you to organize your style files.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *