Vai al contenuto

Stasera in tv Luciano Spalletti è “L’Avversario”

Ultima puntata con il Ct azzurro

Stasera in tv Luciano Spalletti è "L'Avversario"

L’ultima puntata de “L’Avversario”, in onda domenica 12 maggio alle 23.15 su Rai 3, alle porte del campionato Uefa Euro 2024, è dedicata al Ct della Nazionale Luciano Spalletti, per ripercorrere la sua carriera attraverso una prospettiva nuova: il racconto dei suoi più acerrimi avversari, siano essi persone in carne ed ossa o demoni interiori. Aneddoti inediti, ricordi mai confessati, piacevoli e dolorosi, all’interno di una narrazione avvincente arricchita dalle preziose immagini delle Teche Rai e da interviste esclusive ad amici e compagni di squadra.  Marco Tardelli è andato a trovarlo tra le colline del Chianti per raccogliere le sue sensazioni a poche settimane dal campionato europeo Uefa Euro 2024, in partenza il prossimo 14 giugno. Il soggiorno nella tenuta di famiglia di Spalletti offrirà a Tardelli l’occasione di fare la conoscenza degli animali allevati dal CT della Nazionale, di riflettere sulle analogie tra il lavoro nei campi agricoli e quello nei campi da calcio e di ripercorrere le varie fasi della sua carriera dell’allenatore.  Il primo avversario di Luciano Spalletti è stato il calcio professionistico che a lungo non ha riconosciuto il suo talento, visto che è arrivato a giocare in C1 solo a 26 anni, notato da Gian Piero Ventura, per poi terminare la sua carriera calcistica all’Empoli nel 1993. Qualche mese dopo il suo ritiro, il presidente Corsi ha l’intuizione di far allenare a Spalletti i suoi ex compagni di squadra, in quel momento in profonda crisi. Da allenatore Spalletti trova la sua vocazione e nel giro di tre stagioni sotto la sua guida la squadra passerà dalla serie C1 alla serie A.  La carriera di Spalletti decolla grazie ai successi all’Udinese, che nel 2005 riesce a portare per la prima volta in Champions, e alla Roma, con cui arriva a sfiorare uno scudetto nel 2008.
Appuntamento assolutamente da non perdere.

Autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Send this to a friend