fbpx

Stasera in TV: “Le circostanze. I romanzi disegnati di Vittorio Giardino” – Su Rai5 (canale 23) un maestro del fumetto

Stasera in TV: "Le circostanze. I romanzi disegnati di Vittorio Giardino" - Su Rai5 (canale 23) un maestro del fumettoUn ritratto completo di Vittorio Giardino, uno dei maestri del fumetto d’autore contemporaneo, italiano ed europeo. È il documentario di Lorenzo Ciofi “Le circostanze. I romanzi disegnati di Vittorio Giardino” in onda giovedì 12 novembre alle 19.30 su Rai5. Grazie a un accesso esclusivo al lavoro di Giardino, il documentario porta per la prima volta sullo schermo le tavole originali dei suoi fumetti, i cui testi sono stati adattati dall’autore appositamente per il film.
L’arte di Vittorio Giardino viene ripercorsa attraverso la sua trentennale produzione immersa nella storia del Novecento, a partire da un qui e ora: il lavoro dell’artista sulle tavole che comporranno la sua opera conclusiva. Dal suo studio sulle colline bolognesi, dove vive e lavora, Vittorio Giardino racconta le avventure di due dei protagonisti delle sue storie, Max Fridman e Jonas Fink. Il primo è una spia che attraversa l’Europa degli anni Trenta e Quaranta fino allo scoppio della Seconda guerra mondiale, e in particolar modo la Guerra di Spagna, districandosi tra spionaggio, legami amorosi e debiti di amicizia. Jonas Fink è, invece, un giovane ebreo nella Cecoslovacchia sovietica che vive infanzia e adolescenza dietro la cortina di ferro, fino a diventare adulto al tempo della caduta del Muro di Berlino. Dallo studio di Giardino irrompono le immagini dell’archivio storico. La Guerra civile spagnola: bombardamenti, soldati, marce e macerie. Praga 1968: carri armati e folla di dimostranti. Dal repertorio alle tavole disegnate originali, portate sullo schermo a nuova vita. I dialoghi, adattati appositamente per il film dallo stesso Giardino, sono interpretati da attori e sonorizzati e i personaggi di fantasia entrano, così, nella storia. Il film segue poi il viaggio di Giardino alla riscoperta dei luoghi e dei tempi che hanno costituito l’ossatura e le ambientazioni dei suoi racconti: dalla Barcellona un tempo teatro della Guerra civile a una Praga che ha ormai dimenticato il Muro, facendo base a Bologna, città natale dell’autore. Insieme a esperti di storia e di fumetto, intervistati in set che richiamano le ambientazioni dei libri di Giardino, inoltre, si approfondiscono gli aspetti chiave del suo lavoro: la linea chiara, la costruzione dell’intreccio, il metodo, la documentazione storiografica, il rigore iconografico.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiornamenti di PuntoZip Vuoi ricevere gli aggiornamenti di PuntoZip in tempo reale? No Sì, certo!
Send this to a friend