Torna il fascino delle moto d’epoca con la Milano-Taranto

La Milano-Taranto è un’avventura, una sfida che uomini e donne lanciano al tempo, alle distanze, all’incognito. Così era e così è. Perchè il tempo può coprire con la sua patina la vernice dei serbatoi ma non certo la spinta interiore di ognuno di noi.

Motociclisti, uomini e donne di ogni nazione, in questo momento stanno attraversando l’Italia da nord a sud  in sella alla propria moto d’epoca che si rivelerà generosa negli ostacoli meccanici e ancor più nell’appagamento dell’ego di ogni centauro che affronta questa leggendaria avventura.

Lo scenario è unico e solo il nostro paese può regalarlo: è fatto di città e paesi, di strade provinciali, di angoli e tesori traboccanti arte e storia, colline indorate dal frumento e argentate dagli ulivi, ed è in uno di questi luoghi, a Civitella in Val di Chiana, che mercoledì 10 luglio intorno alle ore 9, sosterà il primo dei partecipanti ed a seguire tutti gli altri, per il controllo orario e per una pausa di ristoro organizzata dal Moto Club Arezzo, con Paolo Ciabini, e da Brezzi Samuele Collezionismo.

L’occasione è da non perdere, per fotografare nella propria memoria quella che era l’attualità dei nostri padri, nonni e bisnonni; per vibrare di una musica diversa al ritmo di 2 e 4 tempi; per annusare profumi inconsueti di ricino e adrenalina; per fermare il tempo in questo nostro momento storico in cui crediamo che proprio di tempo non ce ne sia.

Rispondi