Vai al contenuto

Uto Ughi torna protagonista a Ravello

Uto Ughi torna protagonista a Ravello Uto Ughi torna protagonista a RavelloL’ultima esibizione a Ravello di Uto Ughi è datata 2015 quando salì sul Belvedere di Villa Rufolo con i Filarmonici di Roma per chiudere la 63esima edizione del Ravello Festival.

Dopo 8 anni, venerdì 22 settembre (ore 19), l’amatissimo violinista sarà di nuovo protagonista nella Città della Musica come solista delle Quattro Stagioni di Vivaldi accompagnato sul palco dell’Auditorium Oscar Niemeyer dall’Orchestra da Camera Accademia Santa Sofia.

Il concerto è organizzato nell’ambito del Congresso del Comitato Notarile della Regione Campania con il patrocinio del Comune di Ravello e in collaborazione con la Fondazione Ravello.

Già apprezzato dalla critica fin da giovanissimo, Uto Ughi è oggi considerato uno dei più importanti esponenti della scuola violinistica italiana ed è fra i massimi interpreti contemporanei noti in tutto il mondo. Si è esibito nelle sale più prestigiose sotto la direzione di Maestri di fama mondiale e ha fondato diversi festival per valorizzare la musica e i giovani talenti. Impegnato anche nella salvaguardia del patrimonio artistico nazionale, Uto Ughi vanta numerosi premi e riconoscimenti, tra i quali l’onorificenza di Cavaliere di Gran Croce (ricevuta nel 1997 dal Presidente della Repubblica), la Laurea Honoris Causa in Scienza delle Comunicazioni.

I biglietti per assistere al concerto saranno in vendita online sui siti www.ravellofestival.com e www.etes.it, nei punti vendita convenzionati 10 e presso il Boxoffice in Piazza Duomo a Ravello da martedì 19 settembre ore 10. Il Boxoffice sarà operativo fino a venerdì 22 settembre dalle ore 10 alle ore 12 ed il giorno 22 settembre anche in Auditorium Oscar Niemeyer dalle ore 17 fino ad inizio del concerto.

www.ravellofestival.com Tel. 089 858422 [email protected]

Venerdì 22 settembre

Auditorium Oscar Niemeyer

Uto Ughi

Orchestra da Camera Accademia di Santa Sofia

Posto unico € 30

 

Programma

Antonio Vivaldi (1678 – 1741)

Concerto in mi maggiore per violino e orchestra “La primavera”, op.8 n.1, RV 269

Concerto in sol minore per violino, archi e continuo “L’estate”, op.8 n.2, RV 315

Concerto in fa maggiore per violino, archi e continuo “L’autunno”, op.8 n.3, RV 293

Concerto in fa minore per violino, archi e continuo “L’inverno”, op.8 n.4, RV 297

Autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Send this to a friend