Vai al contenuto

XXII edizione del Festival del Teatro Romano di Volterra

XXII edizione del Festival del Teatro Romano di Volterra XXII edizione del Festival del Teatro Romano di VolterraIl Festival Internazionale Teatro Romano di Volterra è stato presentato ufficialmente al Media Center Sassoli in una conferenza stampa che ha visto la partecipazione di importanti figure istituzionali e culturali. Il programma della XXII edizione, ricco e variegato di spettacoli, concerti, presentazioni di libri e incontri, si terrà dal 13 luglio al 4 agosto in una cornice archeologica unica. Tra i partecipanti alla conferenza stampa vi erano il vicepresidente del Consiglio regionale Marco Casucci, il consigliere regionale Diego Petrucci, il sindaco di Volterra Giacomo Santi, il consigliere della Fondazione Cassa di Risparmio di Volterra Alessandro Salvini e il direttore artistico del Festival Simon Domenico Migliorini.

Un Evento di Rilevanza Internazionale

Il Festival Internazionale Teatro Romano di Volterra è un evento che promuove il patrimonio culturale di Volterra e il suo magnifico Teatro Romano, la testimonianza archeologica più significativa dell’epoca romana in Toscana. Nel corso degli anni, il Festival ha visto la partecipazione di grandi artisti come Giorgio Albertazzi, Dario Fo, Arnoldo Foà, Massimo Ranieri, Paola e Alessandro Gassman. Una giuria prestigiosa assegna annualmente i premi “Ombra della Sera” a importanti personalità del mondo dello spettacolo e della cultura.

Il Programma della XXII Edizione

Quest’anno, il Festival propone 19 appuntamenti tra teatro, danza, musica ed eventi di grande interesse artistico. La varietà del programma è pensata per attrarre un pubblico eterogeneo, dagli appassionati di prosa a quelli di musica lirica, fino agli amanti della danza contemporanea. Il cartellone comprende prime nazionali e internazionali, garantendo uno spettacolo di qualità elevata che rispecchia la tradizione e l’innovazione.

Un Evento che Coniuga Storia e Futuro

“Sono felice di poter presentare a livello regionale questo Festival – ha dichiarato Marco Casucci, vicepresidente del Consiglio regionale – che riesce a coniugare la storia al futuro. È importante valorizzare i musei e i teatri storici riportandoli in vita, come fa perfettamente questa rassegna che da 22 anni riesce a rendere vitale un luogo magico e suggestivo come il Teatro Romano di Volterra.”

Rigenerazione Culturale

“La rigenerazione è, a mio giudizio, la sfida più importante del nostro tempo – ha affermato il consigliere regionale Diego Petrucci – che permette di avviare processi di rigenerazione attraverso i quali restituire alla vita luoghi e personalità. Il Festival Internazionale del Teatro Romano di Volterra è una meravigliosa opera di rigenerazione di un luogo prezioso, quale il teatro romano.”

Un Dialogo tra Contemporaneità e Antichità

“Quest’anno si celebra la ventiduesima edizione del Festival Internazionale del Teatro Romano di Volterra – ha detto il sindaco di Volterra Giacomo Santi – Il Festival è un evento di grande valore, riconosciuto e apprezzato a livello mondiale. Ogni anno si rinnova con un programma ricco e variegato di spettacoli, concerti, presentazioni di libri e incontri, il tutto ambientato in una cornice archeologica unica nel suo genere.”

Il Supporto delle Istituzioni

Il direttore artistico Simone Domenico Migliorini ha sottolineato l’importanza del sostegno istituzionale: “La Convenzione con il Comune di Volterra, voluta dall’amministrazione, è stata fondamentale, così come la vicinanza della Regione Toscana e del Consiglio regionale. Abbiamo mantenuto la multidisciplinarietà che ci ha sempre contraddistinto.”

La Fondazione Cassa di Risparmio di Volterra

Alessandro Salvini, consigliere della Fondazione Cassa di Risparmio di Volterra, ha sottolineato: “Senza timore di smentita, si può dire che questa XXII Edizione del Festival porta in scena i più alti livelli della cultura volterrana. La Fondazione CRV ha confermato il suo contributo anche a questa XXII edizione, per mantenere e contribuire alla crescita dell’attività culturale e teatrale nella città di Volterra.”

La Cerimonia di Consegna dei Premi “Ombra della Sera”

Un momento clou del Festival sarà la cerimonia di consegna dei Premi “Ombra della Sera”, giunta al suo XVIII compleanno. I premi saranno assegnati a personaggi di spicco nel mondo del teatro, del cinema e della cultura, riconoscendo il loro contributo al panorama artistico internazionale.

La Magia del Teatro Romano di Volterra

Il Teatro Romano di Volterra, con la sua struttura imponente e la sua storia millenaria, offre una cornice suggestiva e unica per il Festival. Gli spettacoli serali, immersi in un’atmosfera carica di storia e di bellezza, promettono di regalare emozioni indimenticabili agli spettatori.

Autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Send this to a friend