fbpx

Chianciano Terme, il 20 e il 21 agosto la 21esima edizione del Corto Fiction

Chianciano Terme, il 20 e il 21 agosto la 21esima edizione del Corto FictionVenerdì 20 e sabato 21 agosto torna a Chianciano Terme, nella Sala Fellini del Parco Acquasanta, l’appuntamento con il Concorso Nazionale del Film “Corto Fiction”. Giunto alla 21esima edizione, il Festival curato dall’Associazione culturale Immagine e Suono si svolge sotto la direzione artistica del suo ideatore Lauro Crociani.

Nel corso della manifestazione saranno proiettati e premiati dieci cortometraggi che la giuria, formata dai componenti dell’Associazione, ha selezionato tra i 231 lavori arrivati negli scorsi mesi. Di questi ne sono pervenuti circa 200 in lingua italiana, gli altri invece hanno partecipato nella categoria dei corti stranieri, annoverando tra gli autori personalità provenienti da Stati Uniti e Spagna.

Il programma di Corto Fiction prevede, venerdì 20, dalle ore 21.30 alle 23.15, la proiezione dei cortometraggi selezionati e l’assegnazione a “Faremo sapere”, di Brunella Audello e Vittorio Dabbene, del Premio Fedic – Federazione Italiana dei Cineclub; a “Dove vai?” Di Eugenio Forconi del Premio Cavallo Alato; a “Ritorno a casa” di Antonio Di Gregorio, Mattia Marano del Premio Fellini – riconoscimento attribuito al lavoro che più ricorda il grande regista per narrativa e stile, significativo per il legame tra Fellini e Chianciano Terme; a “Non lo farò più” di Francesco Falaschi del Premio della Critica; a “Slow” di Giovanni Boscolo e Daniele Nozzi, il premio per il Miglior Tema Libero.

Sabato 21, alle ore 11, presso la sede del Festival è previsto un incontro per i soci della Federazione Italiana dei Cineclub, mentre alle 16.30, nell’ambito dell’iniziativa “Spazio Autori Vetrina Fedic”, vengono presentati “Ricordi, lettera di amore” di Giorgio e Sonia Bertuccioli, “Lips” di Franco Valtellina, “Assembramento condominiale” di Massimiliano Vergani e Matteo Piccinini, “Il creattore” di Marco Rosati.

Le proiezioni riprendono poi alle 17 con l’assegnazione a “Un oggi alla volta” di Nicola Conversa del Premio Sociale, a “Unstoppablesoul” di Claudio Proietti del Premio Tema Spirituale; “La triste vita del mago” di Francesco D’Antonio ottiene invece il Premio Tema Comico, mentre a “Come a micono” di Alessandro Porzio è assegnato il riconoscimento per il Miglior Soggetto. Il Miglior Corto Straniero è “Yalla” di Carlo D’Ursi. Nel programma della giornata si inserisce la decretazione del Premio al miglior Cortometraggio 2021 scelto dalla votazione del pubblico.

 

«Questa 21esima edizione di Corto Fiction – ha commentato il direttore artistico Lauro Crociani – vanta un numero di partecipanti superiore a quello degli anni passati: un aspetto che, insieme alla sempre migliore qualità dei lavori presentati, dimostra la crescita del Festival.

Corto Fiction – aggiunge Crociani – è concepito come uno spettacolo, dunque l’obiettivo è quello di offrire un evento capace di allietare con semplicità e trasmettere emozioni positive al pubblico, che sia di appassionati cinefili o di curiosi spettatori».

Gli eventi in programma sono tutti ad ingresso gratuito, non è richiesta la prenotazione; l’accesso è consentito dietro presentazione del green pass.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiornamenti di PuntoZip Vuoi ricevere gli aggiornamenti di PuntoZip in tempo reale? No Sì, certo!
Send this to a friend