fbpx

Oggi in TV: “La nascita di Rai3 raccontata da “Rai: storie di un’italiana””. Con Maurizio Costanzo e Umberto Broccoli su Rai2

Oggi in TV: "La nascita di Rai3 raccontata da "Rai: storie di un'italiana"". Con Maurizio Costanzo e Umberto Broccoli su Rai2Maurizio Costanzo e Umberto Broccoli, rivisitano la storia del nostro paese attraverso il pregiatissimo materiale d’archivio Rai con il programma “Rai, storie di un’italiana”. Oggi spettatori al 15 dicembre 1979, giorno in cui nasce Raitre. Durante la puntata racconteranno i primi momenti della terza rete, la sua caratteristica legata anche all’ informazione regionale, i suoi aspetti innovativi sempre più presenti con l’andar del tempo.

Tutto questo lo si vede fin dal primo annuncio, affidato alla giovanissima Fabiana Udenio. Fabiana si presenta e presenta informalmente i programmi della nuova rete, rivolgendosi anche – e forse soprattutto – al pubblico giovane. Fin da subito Raitre propone cambiamenti di linguaggio. Pensiamo allo sport e al Processo del lunedì ideato da Aldo Biscardi. La prima edizione vede in onda una voce storica della radio, Enrico Ameri cui seguirà in conduzione Marino Bartoletti e – infine – lo stesso Biscardi. Innovazione anche nell’informazione: nel TG3 si affacceranno le pagine regionali, accanto alle notizie nazionali.

Nella terza puntata di “Rai, Storie di un’italiana” si ricorderanno i programmi storici come Chi l’ha visto (in onda da allora), Telefono giallo, Samarcanda e quant’altro abbia contribuito a disegnare un modo nuovo di realizzare le inchieste. Si accennerà anche alle novità nello spettacolo, come La tv delle ragazze e i programmi derivati da questa serie, ma anche altre proposte innovative quali Il portalettere, Quelli che il calcio e altro ancora. Harem sarà il pretesto per affrontare il tema dei talk-show e affacciarsi sulla nascita del genere: quindi, per esempio, Bontà loro a sua volta preceduta da Buon pomeriggio alla radio. In questa come nelle altre puntate si vedranno solo alcuni momenti significativi delle trasmissioni, quasi un’antologia per dare l’idea di cosa è passato dagli schermi della Rai.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *