fbpx

PREMIO HEMINGWAY 2021, in programma dal 24 al 26 giugno nei 60 anni dalla morte del grande scrittoreIl Premio Hemingway, e i suoi promotori, scommettono sul futuro, con la messa a fuoco delle prossime tre edizioni – quelle 2021, 2022 e 2023 – attraverso un accordo triennale di collaborazione siglato dal sindaco di Lignano Luca Fanotto e dal Presidente di Fondazione Pordenonelegge Michelangelo Agrusti. L’edizione 2021 del Premio Hemingway è già in calendario da giovedì 24 a sabato 26 giugno, come sempre a Lignano Sabbiadoro. Sono confermate le quattro categorie portanti del Premio, quattro “angoli visuali” della poliedrica personalità di Ernest Hemingway: Letteratura, Avventura del Pensiero, Testimone del nostro tempo, Fotografia. Con l’aggiunta di una quinta categoria, “Omaggio Ernest Hemingway all’Ospitalità lignanese”, un “unicum” 2021 che permetterà di portare a Lignano anche uno dei vincitori del Premio Hemingway 2020, e di “saldare” così la frattura con il territorio di un’edizione celebrata solo in via digitale, a causa dell’emergenza coronavirus.

«Oggi i turisti manifestano esigenze sempre più articolate, cercando durante la loro vacanza anche momenti di approfondimento e confronto culturale – ha dichiarato il Sindaco della Città di Lignano Sabbiadoro, Luca Fanotto – Nelle sue 36 edizioni il Premio Hemingway ha da sempre cercato di raggiungere questi obiettivi». «L’accordo – ha sottolineato il Presidente di Fondazione Pordenonelegge Michelangelo Agrusti – ci proietta, speriamo, oltre il lungo anno pandemico che ha complicato e compresso le iniziative legate alla cultura, allo spettacolo e al turismo. Siamo già al lavoro per garantire la presenza a Lignano dei vincitori, e per verificare la fruizione degli eventi da parte del pubblico, compatibilmente con il contesto sanitario generale».

Il Comune di Lignano organizza dal 1986 il Premio Hemingway, per custodire e promuovere il legame del grande scrittore statunitense con la penisola friulana tra Venezia e Trieste, che Hemingway amava definire ‘la piccola Florida d’Italia’. E si è riunita anche la Giuria del Premio Hemingway, presieduta dallo scrittore Alberto Garlini, curatore di pordenonelegge, e composta anche da Gian Mario Villalta, Direttore artistico pordenonelegge, dallo storico della fotografia Italo Zannier, dal sindaco del Comune di Lignano Sabbiadoro Luca Fanotto e dall’Assessore alla Cultura Tiziana Gibelli in rappresentanza della Regione autonoma Friuli Venezia Giulia «Stiamo definendo la rosa dei vincitori 2021 e il lavoro è a buon punto – spiega Alberto Garlini – Siamo felici di gettare il cuore oltre l’ostacolo e guardare alla 37^ edizione del Premio Hemingway: in un momento difficile anche solo per la calendarizzazione degli eventi culturali, prima ancora della loro organizzazione, speriamo di poter dare un segnale forte di speranza e fiducia al territorio e al pubblico della cultura». «Giunto quest’anno alla 37^ edizione – ha rilevato l’Assessore Regionale alla Cultura Tiziana Gibelli – il Premio Hemingway rappresenta un appuntamento fisso degli eventi estivi di Lignano. Un segnale di ripartenza e di fiducia nel futuro che auspichiamo ci possa portare quanto prima a quella normalità che davamo per scontata e che ora tanto ci manca».

L’autore israeliano David Grossman per la Letteratura, l’astronauta Samantha Cristoforetti nella sezione Testimone del nostro tempo, lo storico Alessandro Barbero per l’Avventura del pensiero e l’artista Guido Guidi per la Fotografia sono i vincitori dell’ultima edizione 2020 del Premio Hemingway, promosso dal Comune di Lignano Sabbiadoro con il sostegno degli Assessorati alla Cultura e alle Attività Produttive e Turismo della Regione Friuli Venezia Giulia, in collaborazione con Fondazione Pordenonelegge. Numerosissimi i protagonisti della cultura italiana e internazionale chiamati in questi anni a ritirare il Premio Hemingway: fra gli altri gli scrittori Luis Sepúlveda, Annie Ernaux, Emmanuel Carrère, Zadie Smith, Aharon Appelfeld Abraham Yehoshua, i saggisti Zygmunt Bauman, Richard Sennett, Slavoj Žižek, Massimo Cacciari, Antonio Damasio, Eva Cantarella e Massimo Recalcati, i giornalisti Lilli Gruber, Federico Rampini, Corrado Augias, i fotografi George Tatge, William Dalrymple, Nino Migliori, Luca Campigotto e Francesca Della Toffola, oltre alla giornalista e autrice TV Franca Leosini, vincitrice nel 2019 del Premio Speciale Città di Lignano “Dentro la cronaca, dentro la vita”.

Info: premiohemingway.it

Share.

Leave A Reply

Aggiornamenti di PuntoZip Vuoi ricevere gli aggiornamenti di PuntoZip in tempo reale? No Sì, certo!
Send this to a friend