Vai al contenuto

Stasera in tv appuntamento con “Hawaii Five- O”

“Atto ostile”

Stasera in tv appuntamento con "Hawaii Five- O" Stasera in TV: "Hawaii Five-0" Termina la quarta stagione

Un sottomarino nucleare russo si trova al largo della costa hawaiana e sull’isola si rifugia un ufficiale colpevole di ammutinamento e omicidio. È la trama del nuovo episodio di “Hawaii Five-O”, l’ultimo dell’ottava stagione, intitolato “Atto ostile” in onda giovedì 27 giugno alle 21.20 su Rai 4. A seguire il primo episodio della nona stagione intitolato “Cocoon”: un agente della C.I.A., amico di McGarrett, viene trovato morto sulla spiaggia. La squadra inizia ad indagare e ritrova alcuni frammenti di suoi appunti. Si sospetta che il delitto sia stato commesso da una talpa, infiltrata all’interno dell’agenzia federale. Nell’episodio 2, dal titolo  “L’uomo che cadde dal cielo”, la Five-0 si trova a indagare sul caso di un uomo paracadutato da un aereo in volo. La squadra scopre che l’uomo, che era stato rapito, è un agente americano sotto copertura che fornisce false informazioni ai cinesi.
L’idea di realizzare un rifacimento di Hawaii Squadra Cinque Zero è nata ben prima del 2010, anno in cui è stata annunciata Hawaii Five-0. Un primo tentativo ci fu con un episodio pilota di un’ora per una possibile serie televisiva, realizzato nel 1997 ma mai andato in onda: scritto e prodotto da Stephen J. Cannell, venne interpretato da Gary Busey e Russell Wong come nuovi membri della squadra Five-0, mentre l’interprete originale di Danny Williams, James MacArthur, tornò in un cameo interpretando il governatore delle Hawaii. Un altro tentativo venne fatto con l’idea di adattare la serie a un film prodotto dalla Warner Bros., ma anche questo progetto non andò mai in porto.
Il 12 agosto 2008 la CBS ha annunciato la realizzazione della serie, che per il network doveva iniziare per la stagione 2009-2010. L’idea era quella di realizzare un sequel aggiornato ai giorni nostri, in cui il figlio di McGarrett, sarebbe succeduto al padre alla guida della squadra dopo la sua morte.

Autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Send this to a friend