fbpx

Stasera in TV: Le storie di Passato e Presente. Il primo dopoguerra

Il primo dopoguerra

Novembre 1918: i cannoni tacciono, la Grande Guerra è finita. L’Italia ha vinto, ma, passata l’euforia della vittoria, si fanno i conti con i tanti problemi del dopoguerra: il debito pubblico, l’inflazione galoppante, la smobilitazione, il reinserimento dei reduci, la riconversione dell’industria bellica, la questione fiumana e l’occupazione delle fabbriche. In “Le storie di Passato e Presente”, in onda sabato 20 novembre alle 20.30 su Rai Storia, Paolo Mieli ripercorre il contesto e gli eventi che hanno segnato la storia dell’Italia postbellica, a partire dalle elezioni del 1919, con una vittoria elettorale socialista che non si trasformerà in egemonia politica, attraverso il violento scontro sociale che culmina nell’occupazione delle fabbriche, per giungere infine all’epilogo, gestito da Giovanni Giolitti, dell’occupazione dannunziana di Fiume.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Send this to a friend