Vai al contenuto

BARI IN JAZZ 2024 – La XXI edizione del festival

BARI IN JAZZ 2024 – La XXI edizione del festival BARI IN JAZZ 2024 – La XXI edizione del festivalL’estate 2024 promette di essere memorabile per gli amanti della musica grazie al festival BARI IN JAZZ. Questo evento annuale, che si estende dal 6 luglio al 4 settembre, rappresenta un vero e proprio caleidoscopio di generi musicali e culture, con una varietà di artisti nazionali e internazionali che si esibiranno in alcuni dei luoghi più suggestivi della Puglia. Tra i momenti più attesi del festival, spiccano le performance di artisti straordinari come Picca & Mars, Ray Gelato & The Giants, Faraualla, Emotions DJ Set e Bokanté.

L’Inizio Scintillante: Picca & Mars e Ray Gelato

L’edizione di quest’anno ha preso il via con una serata straordinaria che ha visto protagonisti i talentuosi Picca & Mars seguiti dall’irresistibile spettacolo del “Godfather of Swing”, Ray Gelato & The Giants. Questi artisti hanno scaldato l’atmosfera, preparando il terreno per una serie di esibizioni che promettono di incantare il pubblico pugliese e non solo.

Un Viaggio nel Cuore della Puglia con Faraualla

Il 10 luglio, l’incantevole Palazzo Baronale Noya di Bitetto (BA) farà da cornice all’unico concerto della rassegna Faraualla. Questo quartetto vocale barese, composto da Serena Fortebraccio, Gabriella e Maristella Schiavone, e Teresa Vallarella, è noto per il suo approccio innovativo alla musica vocale. Nato nel 1995, il gruppo utilizza la voce come strumento, esplorando le espressioni vocali di diverse culture e integrando influenze tradizionali in composizioni originali.

Culla e Tempesta: Un Album che Racconta

Il loro ultimo album, “Culla e Tempesta”, affronta temi come poesia, violenza, guerra e resistenza. Le tracce dell’album variano per lingua e genere musicale, dimostrando la libertà e la sperimentazione che caratterizzano il gruppo. La Puglia è profondamente radicata nei suoni e nel nome del gruppo, che si ispira alla cavità carsica nell’altopiano murgiano vicino a Bari.

Un Tuffo negli Anni ’80 con Emotions DJ Set

Il 12 luglio, il Puglia Village di Molfetta sarà animato dal DJ set degli Emotions, un trio storico composto da Nicola Di Venere, Enzo Veronese e Pasquale 33. Questi artisti sono noti per le loro selezioni musicali che spaziano dagli anni ’80, ’90 e 2000 fino alla migliore musica house contemporanea. L’ingresso è libero, offrendo un’occasione imperdibile per rivivere i grandi successi del passato e scoprire nuove sonorità.

I Protagonisti del Trio

  • Nicola Di Venere: DJ produttore pugliese, con un’importante carriera come resident DJ del Divinaefollie, è rinomato per la sua capacità di fondere suoni nuovi con la vecchia scuola in modo unico.
  • Enzo Veronese: DJ e batterista funky, ha trasformato la sua passione per la musica raffinata in una carriera professionale, esibendosi nei migliori locali regionali e nazionali.
  • Pasquale 33: Ex direttore artistico di Radiobari, ha iniziato la sua carriera nel 1975 come disc jockey e ha fondato Doctormusik, un negozio di dischi specializzato in vinili d’importazione.

Bokanté: La Musica come Linguaggio Universale

Uno degli eventi più attesi del festival si terrà il 13 luglio, quando il Cortile del Redentore di Bari si trasformerà in un teatro all’aperto per il concerto dei Bokanté. Questo ensemble, creato dalla mente geniale di Michael League, leader e fondatore degli Snarky Puppy, è ricco di groove, melodia e soul.

Un Ensemble Diversificato

Il nome “Bokanté” significa “Scambio, dialogo” in creolo, la lingua della giovane cantante Malika Tirolien, voce principale del gruppo e originaria dell’isola caraibica di Guadalupa. Oltre a League, il gruppo comprende due altri membri degli Snarky Puppy, Chris McQueen e Bob Lanzetti, insieme a musicisti di calibro internazionale come il percussionista Jamey Haddad, il virtuoso della pedal steel guitar Roosevelt Collier, il percussionista André Ferrari e Keita Ogawa.

Il Terzo Album: History

In occasione di Bari in Jazz 2024, i Bokanté presenteranno il loro terzo album, “History”, nominato per due Grammy Awards 2024. Le canzoni, principalmente in creolo di Guadalupa, trattano di outsider, veggenti, storia nera, unità globale e inutilità della guerra. Questo concerto rappresenta un’occasione unica per vivere un’esperienza musicale che annulla le differenze culturali, lasciando spazio a una connessione profonda e universale.

Un Festival Metropolitano

BARI IN JAZZ non è solo un festival musicale, ma un vero e proprio evento metropolitano reso possibile grazie al contributo del Ministero della Cultura, Regione Puglia, Teatro Pubblico Pugliese, Puglia Promozione, Consorzio Regionale per le Arti e la Cultura, e i comuni di Bari, Bitetto, Fasano, Monopoli, Mola di Bari, Noci, Sammichele di Bari e Sannicandro. Gli eventi della Festa del Mare 2024 fanno parte di un cartellone estivo promosso dalla Regione Puglia – Assessorato al Turismo con Pugliapromozione e Teatro Pubblico Pugliese.

Una Programmazione Ricca e Variegata

La programmazione di BARI IN JAZZ 2024 comprende una serie di concerti e performance che spaziano tra diversi generi musicali, offrendo una piattaforma sia per artisti affermati che per talenti emergenti. Tra gli altri eventi degni di nota, ci sono i concerti di Fanelly, Il Colore del Mediterraneo e Mascarimirì, tutti parte della Programmazione Puglia Sounds 2024.

Come Partecipare agli Eventi

Per chi desidera partecipare, i biglietti sono disponibili su TicketOne, Ticketmaster e Ciaotickets. Per ulteriori informazioni, è possibile visitare il sito ufficiale del festival www.bariinjazz.it o contattare il servizio informazioni al numero 080.2223328 / 366.3397036 durante gli orari d’ufficio, oppure inviare una mail a [email protected].

Autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Send this to a friend