Vai al contenuto

“Giorni Felici” con Laura Curino: domani 31 agosto al Teatro Fonderia Leopolda di Follonica

“Giorni Felici” con Laura Curino: domani 31 agosto al Teatro Fonderia Leopolda di Follonica “Giorni Felici” con Laura Curino: domani 31 agosto al Teatro Fonderia Leopolda di FollonicaProsegue il programma della rassegna “Giorni Felici”: dopo il successo di “Un perdente di successo” – omaggio a Giorgio Albertazzi – e di “Circo Kafka” di Claudio Morganti, il festival di teatro estivo ideato da Eugenio Allegri arriva a Follonica il 31 agosto (ore 21:30), al Teatro Fonderia Leopolda, con un grande spettacolo tutto al femminile scritto e interpretato da Laura Curino, “Artemisia, Caterina, Ipazia… e le altre” (ideazione e regia di Consuelo Barilari); la pièce (produzione Schegge di mediterraneo – Festival dell’eccellenza al femminile) è presentata nell’ambito della rassegna “Riprendiamoci la scena – Teatro e musica in giro per la Toscana” promossa da CESVOT.

In uno spettacolo biopic su Artemisia Gentileschi, si intrecciano evocate dalla radiografia del dipinto Santa Caterina d’Alessandria diversi personaggi femminili che Laura Curino evoca ed interpreta, in un racconto ironico, tagliente e molto spesso comico: Artemisia Gentileschi, Caterina d’Alessandria, Giovanna d’ArcoIpaziaLucreziaSusanna e i VecchioniGiuditta.

I personaggi e le opere d’arte di Artemisia Gentileschi, e di altri artisti del ‘500 e ‘600, si muovono nella dimensione narrativa tra arte e teatro, per comporre una suggestiva scenografia di grandi video proiezioni a più̀ livelli. Scorrono, appaiono sorprendendoci, vibrano, si frammentano e si alternano nella narrazione le opere di Artemisia Gentileschi: Giuditta che decapita Oloferne, Santa Caterina di Alessandria, Danae, La ninfa Corisca e il satiro, Autoritratto con liuto, Cleopatra, Autoritratto come allegoria della Pittura, Sansone e Dalida, Davide e Betsabea, Giaele e Sisara, Clio, la musa della storia, Santa Cecilia, Conversione della Maddalena, Ester e Assuero… E le opere dei maestri che Artemisia evoca e invoca come Giuditta e Oloferne di Caravaggio La scuola di Atene di Raffaello, Tre arcangeli e Tobiolo di Filippo Lippi, Tre arcangeli e Tobiolo di Francesco Botticini, Stanza dell’Aurora di Agostino Tassi e il Guercino, Il concerto musicale con Apollo e le Muse Agostino Tassi e Orazio Gentileschi e molti altri.

Padrona della scena è Laura Curino, autrice e attrice torinese, tra le maggiori interpreti del teatro di narrazione, da sempre alterna nel suo repertorio testi di nuova drammaturgia e testi classici.
Dal 2015 è direttore artistico del Teatro Giacosa di Ivrea. Tra i fondatori di Teatro Settimo, ha partecipato come attrice e autrice alla maggior parte delle produzioni nei 25 anni di vita della compagnia.

Dal 2001 ha collaborato con numerosi teatri – tra cui Teatro Stabile di Torino e Piccolo Teatro di Milano – festival, aziende, istituzioni, radio e televisione. Insegna scrittura teatrale all’Università Cattolica di Milano e tiene conferenze, seminari e laboratori in Italia e all’estero. Il tema del lavoro, il punto di vista femminile sulla contemporaneità, l’attenzione per le nuove generazioni sono fra gli elementi fondanti della sua scrittura.

“Giorni Felici” prosegue fino al 23 settembre con spettacoli di Leonardo Capuano, Chiara Migliorini, Frosini-Timpano e ancora la Societas Raffaello SanzioZaches Teatroi giovanissimi talenti Fettarappa Sandri e Guerrieri. Prossimo appuntamento: 3 settembre (ore 21:15) al Teatro Fonderia Leopolda di Follonica con “Aldo Morto” della compagnia Frosini/Timpano.

“Giorni felici” è organizzato da Associazione M.Arte con il sostegno di Regione Toscana, Comune di Follonica, Comune di Gavorrano e Parco nazionale delle Colline Metallifere Grossetane, il patrocinio del Comune di Roccastrada e il contributo di Fondazione CR Firenze.

Info e prevendite: https://marte.18tickets.it

Ufficio turistico I.A.T. di Follonica: via Roma 49 – Tel. 0566 52012

Autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *