fbpx

I 16 anni di “Hera – Soluzioni Territoriali” tra ambiente, golf, musica e gusto

I 15 anni di "Hera - Soluzioni Territoriali" tra ambiente, golf, musica e gustoIl Golf Club Punta Ala vanta una storia ultracinquantennale, la Hera ha appena compiuto il sedicesimo anno d’attività. Ad accomunarli, la simbiosi con l’ambiente che incornicia la splendida Maremma.

Sabato 12 settembre, grazie all’impegno dei due soci Marco Bisdomini e Massimo Fanti, la società di soluzioni territoriali ha ospitato un happening nella struttura golfistica che ha sede in una posizione panoramica di Punta Ala, vera perla del territorio maremmano.

I 15 anni di "Hera - Soluzioni Territoriali" tra ambiente, golf, musica e gustoOmaggio al Golf Club è stato, nella mattina, lo svolgimento della 2a Hera Cup “Costantina Cerignoli” , accompagnato durante il percorso di gara dalla degustazione di prodotti enogastronomici del territorio. Numerosi i premi assegnati ai tanti partecipanti, alcuni dei quali di assoluto livello. Non è poi mancato un momento pomeridiano per i principianti, grazie all’assistenza di maestri e giocatori esperti.

In un costante crescendo e trasferendosi sulla terrazza panoramica della struttura, poi, è stato il turno di un concerto capace di accomunare choro brasileiro  e tradizione napoletana. Alessia Martegiani, una delle voci italiane più richieste e apprezzate a livello internazionale, si è districata senza alcuna difficoltà tra sonorità sudamericane, partenopee e rimasticazioni di classici del pop anglosassone. Ad accompagnarla Maurizio Di Fulvio, abile improvvisatore e raffinato arrangiatore, con alle spalle sei album e la cui capacità ha ancor più sottolineato l’abilità della Martegiani.
Il direttore artistico Giovanni Lanzini, non a caso presente tra il pubblico, ha potuto visibilmente compiacersi della scelta degli artisti, che hanno letteralmente deliziato la platea, accompagnata dalla musica verso un incredibile tramonto che andava disegnandosi alle spalle degli artisti.

I 15 anni di "Hera - Soluzioni Territoriali" tra ambiente, golf, musica e gustoHa impreziosito la performance la presenza dell’artista Dominga Tammone, capace di disegnare durante l’esecuzione ritratti realizzati intingendo i pennelli nel vino, generando così degli splendidi vinarelli, distribuiti poi gratuitamente e che sono andati rapidamente a ruba.
Da sottolineare che il concerto ha consentito la raccolta fondi a favore della Fondazione Orlando, istituita da Confcommercio (rappresentata dalle massime cariche provinciali: la presidentessa Carla Palmieri e la direttrice Gabriella Orlando) e che svolge la propria attività nei settori dell’assistenza sociale, della beneficenza, dell’istruzione, della formazione e della tutela dei diritti civili. Le attività della Fondazione sono state illustrate dalla presidentessa Marisa Tiberio.

I 15 anni di "Hera - Soluzioni Territoriali" tra ambiente, golf, musica e gustoLa cena di gala organizzata nel ristorante del Golf Club, caratterizzata da specialità di mare, ha poi consentito la degustazione di tre vini dalla marcata personalità: ha aperto il gradevolissimo Arteteca di Basile, un vermentino impreziosito da un 10% di Viogner e un 5% di Petit Manseng, per proseguire con un Saturnia Bianco de La Maliosa, esempio emblematico del “metodo Corino” e sorprendente al palato, per poi concludere con l’Ansonaco del Vigneto Altura, ricco, polposo e salato, dalla spiccata nota tannica.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *