“I bastardi di Pizzofalcone”: appuntamento imperdibile per i fan

Doppio appuntamento a Napoli in occasione dell’uscita dell’interpretazione firmata Sergio Bonelli Editore delle avventure del commissariato di Pizzofalcone di Maurizio de Giovanni, che svelerà per la prima volta i “volti” dei protagonisti della serie.

Dopo il successo della versione a fumetti dei romanzi del Commissario Ricciardi, arriva infatti in libreria e in fumetteria ad aprile “I Bastardi di Pizzofalcone”, il volume che proporrà l’adattamento a fumetti del primo romanzo della serie poliziesca inaugurata dallo scrittore napoletano nel 2013 ed edita da Einaudi.

La presentazione ufficiale in anteprima nazionale, che si inserisce nel ricco cartellone di COMICON OFF, è in programma per martedì 16 aprile alle ore 18.30, quando alla Feltrinelli di Piazza Martiri a Napoli (Via Santa Caterina a Chiaia 23) Maurizio de Giovanni presenterà il volume in anteprima italiana, assieme alla disegnatrice Fabiana Fiengo, che ha dato volto ai personaggi del commissariato di Pizzafalcone, gli sceneggiatori Claudio Falco e Paolo Terracciano, e assieme a Sergio Brancato, Michele Masiero, direttore editoriale di Sergio Bonelli Editore, e Luca Crovi, curatore della serie.

La grande festa dedicata al volume è invece in programma proprio nei giorni di COMICON (25 -28 aprile, Mostra d’Oltremare): il prossimo 25 aprile, a partire dalle ore 11, avrà luogo il “Bastardi di Pizzofalcone Day”, una giornata esclusiva in cui la città di Napoli e COMICON stesso saranno protagonisti di eventi e attività che culmineranno con la presentazione ufficiale del volume, dove saranno presenti Maurizio de Giovanni e il team di artisti del fumetto.

BASTARDI DI PIZZOFALCONE DAY

GIOVEDÌ 25 APRILE, COMICON 2019

Street Art
ore 11:00 – 17:00, COMIC(ON) OFF – Napoli, centro storico
I protagonisti de I Bastardi di Pizzofalcone invadono Napoli: cinque sagome dei personaggi della serie a fumetti appariranno in città.

Performance live
ore 11.00 – 17.00, COMICON – Mostra d’Oltremare, stand Scuola Italiana di Comix
Fabiana Fiengo, autrice della serie a fumetti, e i disegnatori della Scuola Italiana di Comix Carmelo Zagaria, Mario Schiano, Valeria Burzo, Vincenzo Puglia in una performance di disegno dal vivo a tema I Bastardi di Pizzofalcone

Presentazione della serie a fumetti I BASTARDI DI PIZZOFALCONE, Sergio Bonelli Editore
Ore 15:00, COMICON – Mostra d’Oltremare, Teatro Mediterraneo, Sala Italia
Intervengono: Maurizio de Giovanni, Michele Masiero, Fabiana Fiengo, Paolo Terracciano, Claudio Falco.

FIRMACOPIE
Ore 17:00 COMICON – Mostra d’Oltremare, stand Scuola Italiana di Comix
con: Maurizio de Giovanni, Fabiana Fiengo, Paolo Terracciano, Claudio Falco.

Il volume cartonato a colori de “I Bastardi di Pizzofalcone” è disegnato da Fabiana Fiengo e sceneggiato da Claudio Falco e Paolo Terracciano e vede nuovamente il coinvolgimento per i colori e il lettering della Scuola Italiana di Comix, coordinata da Mario Punzo e Giuseppe Boccia. A firmare la copertina è invece Daniele Bigliardo.

Il direttore editoriale di Sergio Bonelli Editore, Michele Masiero, racconta: “Avremmo potuto fare come per il commissario Ricciardi una trasposizione assolutamente fedele, inventandoci dei volti umani, ma rischiavamo di essere condizionati dall’esperienza della serie televisiva. La soluzione che abbiamo trovato, un universo grafico mai utilizzato e sperimentato in Casa editrice, pensiamo che possa essere curiosa anche per i lettori di fumetti più smaliziati. Sfogliando le pagine possiamo vedere che non si tratta di un semplice mondo di animali. Grazie alla recitazione dei personaggi ci si immedesima immediatamente nelle tavole: ogni personaggio è diverso dagli altri e mostra la sua personalità in maniera chiara. Questo riporta il mondo composito, ricco e sfaccettato dei protagonisti delle storie di de Giovanni, con i suoi contrasti evidenti che sono sempre presenti nella città di Napoli che lui racconta”.

Spiega Maurizio de Giovanni: “Quando ho visto per la prima volta i disegni di Fabiana Fiengo, ho subito pensato che la sua idea fosse meravigliosa e che meritava di essere seguita. Gli animali che aveva disegnato rappresentavano il carattere intimo dei miei personaggi. Ancora una volta il mio immaginario veniva visualizzato in maniera fantastica e radicalmente diversa da come io stesso avrei potuto concepire. Anche in questo caso, come già per il commissario Ricciardi, Sergio Bonelli Editore sarebbe stato il partner ideale per un progetto così ambizioso. La Bonelli è una Casa editrice visionaria, che sa scommettere al di là delle logiche commerciali”.

La disegnatrice Fabiana Fiengo aggiunge: “Fin dal primo libro dei Bastardi di de Giovanni mi balenava in mente questa associazione con i cani suggerita dal titolo. Poi, in occasione dell’ultima puntata della prima serie della fiction televisiva, ho pensato di realizzare un omaggio, concretizzando questa idea in una illustrazione. Alcune associazioni sono state immediate, ad esempio per il personaggio di Romano che per me doveva essere necessariamente un Pitbull. Idem per Lojacono, per il quale ho pensato subito a un Dobermann, per via della caratteristica degli occhi e del colore scuro di capelli, ma anche perché essendo il protagonista principale doveva spiccare per classe e stazza”.

La storia è ambientata ai giorni nostri a Napoli. Dopo che alcuni agenti di polizia sono stati arrestati perché coinvolti in un traffico di stupefacenti, la squadra del commissariato di Pizzofalcone è allo sbando. A dirigerla viene chiamato Luigi Palma, a cui verranno affiancati alcuni nuovi poliziotti: l’ispettore Giuseppe Lojacono, l’assistente Francesco Romano, la giovane agente Alessandra Di Nardo, l’agente Marco Aragona. Tutti individui a cui è stata data l’ultima possibilità per restare in polizia e ai quali si affiancano il vicesovrintendente ed esperta di informatica Ottavia Calabrese e l’anziano agente Giorgio Pisanelli. Sono loro a costituire la squadra dei Bastardi di Pizzofalcone.

Nel frattempo, in via Buonarroti si preparano novità anche per tutti i fan del Commissario Ricciardi. Nel mese di maggio arriverà infatti in edicola il Ricciardi Magazine 2019 con l’adattamento di cinque racconti di Maurizio de Giovanni accorpati in quattro storie a fumetti: “I vivi e i morti” (sceneggiata da Sergio Brancato e disegnata da Daniele Bigliardo), “Mammarella” (sceneggiata da Claudio Falco e disegnata da Luigi Siniscalchi), “Quando si dice il destino” (sceneggiata da Claudio Falco e disegnata da Lucilla Stellato), “L’ultimo passo di tango” (sceneggiata da Paolo Terracciano e disegnata Alessandro Nespolino). Ad arricchire il Magazine ci sarà inoltre un estratto di tavole in bianco e nero dedicato proprio a “I Bastardi di Pizzofalcone”.

Rispondi