fbpx

Il Toscana Gospel Festival a Montepulciano nella cornice della Cattedrale di Santa Maria Assunta

Il Toscana Gospel Festival a Montepulciano nella cornice della Cattedrale di Santa Maria Assunta  La carovana del Toscana Gospel Festival arriva a Montepulciano con un magico concerto nella monumentale Cattedrale di Santa Maria Assunta. L’appuntamento, ad ingresso libero con prenotazione consigliata, è fissato per martedì 28 dicembre con inizio alle ore 21.15 con il concerto della corale “Eric Waddel & The Abundant Life Singers”. L’evento è a cura di Officine della Cultura in collaborazione con Regione Toscana, Consolato Generale degli Stati Uniti d’America e Autismo Toscana.

 

“Eric Waddell & The Abundant Life Singers” è uno dei gruppi di spicco di Baltimora nel Maryland. Nella sua prodigiosa crescita il coro ha raggruppato via via un numero di vocalisti fenomenali. Sotto la direzione magistrale di Eric Waddell, front man e leader del gruppo, ha raggiunto un livello di perfezione vocale che ci ricorda le formazioni di Hezekiah Walker e Ricky Dillard.

Eric Waddell & The Abundant Life Singers hanno viaggiato in tutti gli States diffondendo con fervore il messaggio evangelico che ispira la loro musica. Eric Waddell è uno fra i più eccellenti Ministri di Musica e direttore di coro. Ha studiato presso il Conservatorio Peabody come salmista. Il suo amore per il gruppo da lui stesso creato, The Abundant Life Singers, gli ha permesso di condividere e sviluppare i suoi doni attraverso la musica. Molti dei brani in repertorio sono di sua composizione: un sound che abbina le sonorità del gospel tradizionale con le nuove tendenze del contemporary gospel. Ancora una volta, quindi, il Toscana Gospel si prepara a travolgere con la sua musica ed il suo entusiasmo il pubblico toscano.

Quest’anno poi si aggiunge un motivo ancora più importante per il festival come il sodalizio con Autismo Toscana e il Coordinamento Toscano Associazioni per l’Autismo, che raggruppa 16 associazioni di genitori di persone autistiche di tutta la Toscana. Sarà l’occasione per far conoscere un universo, quello dell’autismo, spesso ancora avvolto da diffidenza ed esclusione sociale. Migliaia di ragazze e ragazzi, donne e uomini che la società ha deciso di mettere ai margini per le loro caratteristiche neurotipiche, ma che hanno aspirazioni, talenti e potenzialità come tutti noi.

L’organizzazione, con la collaborazione delle associazioni, affiancherà ai concerti una campagna di informazione e sensibilizzazione costruendo anche momenti di integrazione con i musicisti americani, una galleria di colori, intensità e sfumature quante sono quelle dei disturbi dello spettro autistico.

 

Ingresso libero con prenotazione consigliata presso Officine della Cultura: 057527961 – 3388431111 – [email protected]officinedellacultura.org. Il programma del Toscana Gospel Festival è su: www.toscanagospelfestival.net.

 

Il Toscana Gospel Festival è un progetto di Officine della Cultura in collaborazione con Regione Toscana, Consolato Generale degli Stati Uniti d’America e Autismo Toscana e con il contributo di Unicoop Firenze e Caffè River. Realizzato infine con il sostegno e la collaborazione dei Comuni di Arezzo, Bucine, Calenzano, Castelfranco Piandiscò, Chiusi, Cortona, Fucecchio, Marciano della Chiana, Montepulciano, Prato, San Giovanni Valdarno, Sansepolcro, Torrita di Siena. Partner organizzativi Fondazione Toscana Spettacolo onlus, Fondazione Guido d’Arezzo, Pro-Loco Torrita di Siena, Diesis Teatrango, Fondazione Orizzonti, Teatrino dei Fondi.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Send this to a friend