fbpx

La web serie Storie di Carta ispira la fantasia dei bambiniDopo il successo ottenuto sulla piattaforma Backstage, la web serie per ragazzi Storie di Carta, ideata da Barabao Teatro e prodotta dallo Stabile del Veneto in collaborazione con la Camera di Commercio di Padovachiama a raccolta il suo giovani spettatori con la call to action “Cos’è per me il tesoro”: un invito a liberare la fantasia e produrre poesie, disegni o qualsiasi opera creativa ispirate alle avventure dei suoi protagonisti, i pirati Billy e Kid. A partire dal 23 aprile fino al 31 maggio chi ha già visto la serie e chi deve ancora farlo potrà inviare la propria opera direttamente ai Barabao Teatro, realtà del territorio da sempre attenta alle proposte per il pubblico dei più giovani, scrivendo a [email protected] I disegni e i contenuti inviati verranno pubblicati sui canali social del Teatro Stabile del Veneto e di Barabao Teatro, e i partecipanti riceveranno in regalo una simpatica coppia di silhouette usate durante gli episodi della serie.

Nato nei mesi del primo lockdown il progetto della “Storie di Carta” è stato sviluppato con il contributo di un’equipe allargata che coinvolge attori, registi, cantanti disegnatori, grafici, operatori di ripresa e del suono con l’obiettivo di unire l’antica arte della proiezione delle ombre con le nuove tecnologie video e dar vita, sulla scorta dell’antica arte della Lanterna Magica, ad appassionanti e divertenti storie rivolte ai ragazzi e alle loro famiglie. Protagonisti degli episodi i due maldestri pirati, Billy e Kid, alter ego dei creatori Ivan Di Noia e Romina Ranzato, perennemente alla ricerca di un tesoro per il quale hanno affrontato imprese straordinarie ora tutte disponibili sulla piattaforma Backstage. Li abbiamo incontrati al Carnevale di Venezia del 1750, li abbiamo visti fuggire inseguiti dai soldati della Corona Britannica o partecipare ai giochi olimpici di Atene nel 436 a.C. così come alla corte del Kublai Khan. Ma anche alle prese con dei capisaldi della letteratura mondiale, come a esempio l’indimenticabile capolavoro “Sherlock Holmes e il mastino di Baskerville” firmato dal leggendario Arthur Conan Doyle. O nell’impareggiabile commedia goldoniana “I due gemelli veneziani”. Ma ancora, attraversando il mondo della letteratura dei grandi classici per ragazzi, Billy e Kid sono stati un simpatico pretesto per far avvicinare il giovane pubblico a romanzi come “Robin Hood” o “Viaggio al centro della terra”.

Questa modalità educational, originale e innovativa, da sempre caratterizza le proposte della compagnia di attori professionisti Barabao Teatro che hanno fatto di famiglie, ragazzi e bambini, i loro interlocutori privilegiati, specializzandosi proprio nell’abilità di unire intrattenimento e divertimento a una trasmissione smart della cultura e del sapere. Approccio che ha funzionato così bene da spingere il Teatro Stabile del Veneto e la Camera di Commercio di Padova a incentivare il secondo step della call to action, così che ogni ragazzo possa divertirsi a immaginare altre mirabolanti avventure. E chissà che l’ispirazione per qualche episodio della nuova serie non giunga ai registi proprio da uno di loro.

Share.

Leave A Reply

Aggiornamenti di PuntoZip Vuoi ricevere gli aggiornamenti di PuntoZip in tempo reale? No Sì, certo!
Send this to a friend